Lisa Brennauer impegnata a cronometro © Wiggle-High5
Lisa Brennauer impegnata a cronometro © Wiggle-High5

Brennauer e Ritter, fra Germania e Austria è festa Wiggle. Titoli anche per Amialiusik e Lepistö

Grandissima sfida in Germania nella prova a cronometro fra due delle principali esponenti della specialità al mondo. Torna a vincere, dopo quattro stagioni, Lisa Brennauer: la trentenne della Wiggle-High5 conquista il terzo titolo del tic tac con 38’40”. La battuta per 18″ è Trixi Worrack (Canyon-SRAM), prima nel 2009, 2016 e 2017. Medaglia di bronzo a 48″ per Lisa Klein (Canyon-SRAM).

Sesta volta di fila, in Austria, per Martina Ritter, che prosegue la sua egemonia nella prova a cronometro. La trentacinquenne della Wiggle-High5 si è imposta con il tempo di 43’33”, facendo meglio di 18″ rispetto a Barbara Meyer e 1’05” su Sylvia Ghenböck.

Dopo due stagioni Alena Amialiusik torna a incoronarsi migliore specialista della cronometro in Bielorussia. La ventinovenne della Canyon-SRAM si è oggi imposta a Mozyr, in un tracciato di 23 km, con il tempo di 31’13”. Margine decisamente elevato sulle avversarie: Ina Savenka (Minsk Cycling) è stata seconda a 1’08” mentre Katriaryna Piatrouskaya ha pagato 1’46”.

Per il quinto anno consecutivo prosegue il dominio di Lotta Lepistö nella prova a cronometro valida per il titolo in Finlandia. Sui 28 km della gara odierna la forte atleta della Cervélo-Bigla ha pedalato per 37’26”, rifilando 1’12” a Sari Saarelainen e 1’27” ad Antonia Gröndahl.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile