La Cofidis impegnata nella cronometro a squadre della Vuelta a España © Breakthrough Media
La Cofidis impegnata nella cronometro a squadre della Vuelta a España © Breakthrough Media

Tour de France, la Cofidis non fa sconti: Bouhanni rimane a casa

Cédric Vasseur, general manager della squadra, gli aveva chiesto delle prove di qualità nelle gare di giugno. Ha ottenuto una vittoria alla Route d’Occitanie (per altro contravvenendo a quanto deciso alla vigilia) ma evidentemente non è bastato: Nacer Bouhanni non sarà presente al Tour de France e dovrà quindi iniziare a prepararsi in vista della Vuelta a España.

Questa, dunque, la decisione non certo semplice adottata dalla dirigenza della Cofidis, Solutions Crédits, che preferisce quindi al nativo di Épinal un altro talento del parco velocisti, ovvero sia Christophe Laporte. A dargli una mano nella preparazione per la volata il belga Dimitri Claeys e Anthony Turgis.

Folta invece la presenza nel settore scalatori: l’esperto spagnolo Daniel Navarro è l’uomo che potrebbe provare a tenere in classifica, mentre il connazionale Jesús Herrada dà maggiori garanzie negli arrivi intermedi. Nicolas Edet sarà sicuro protagonista nelle fughe, al pari di Anthony Perez. Completa il team Julien Simon, dotato di un buono spunto veloce per gli arrivi sugli strappetti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile