La planimetria della prova maschile di Tokyo 2020
La planimetria della prova maschile di Tokyo 2020

Percorsi duri per le gare su strada di Tokyo 2020: ecco le altimetrie

L’Unione Ciclistica Internazionale ed il Comitato d’Organizzazione di Tokyo 2020 hanno svelato ufficialmente oggi i percorsi delle gare su strada maschile e femminile della prossima edizione dei Giochi Olimpici. Entrambe le gare partiranno dal Musashinonomori Park nell’area metropolitana di Tokyo (ci sarà un tratto di trasferimento di circa 10 km) per concludersi nella prefettura di Shizuokah con il circuito del Fuji Speedway, praticamente ai piedi del mitico Monte Fuji.

Si annunciano gare molto impegnative e spettacolari, sia dal punto di vista sportivo che paesaggistico. La gara femminile misurerà complessivamente 137 chilometri ed il dislivello complessivo sfiorerà i 2700 metri: le salite di Doushi Road e del Kagosaka Pass proveranno a fare selezione anche se saranno abbastanza distanti dal traguardo. Il circuito finale è comunque abbastanza nervoso e aperto a molte soluzioni.

Molto più impegnativa la gara maschile che sarà lunga 234 chilometri con un totale di cinque gran premi della montagna: la prima parte di gara sarà identica a quella delle donne, poi si entrerà nel circuito del Monte Fuji con l’ascesa di Fuji Sanroku a circa 95 chilometri dall’arrivo, quindi si transiterà due volte sotto al traguardo e poi ancora salita con il duro Mikuni Pass (10% di media) e l’ultimo passaggio sul Kagosaka Pass a 21 chilometri dall’arrivo. Il dislivello complessivo sarà di 4865 metri.

L'altimetria del circuito finale di Tokyo 2020
L’altimetria del circuito finale di Tokyo 2020
L'altimetria della prova maschile di Tokyo 2020
L’altimetria della prova maschile di Tokyo 2020
L'altimetria della prova femminile di Tokyo 2020
L’altimetria della prova femminile di Tokyo 2020

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile