Maciej Paterski in posa con la maglia della Wibatech 7R Merx © Facebook
Maciej Paterski in posa con la maglia della Wibatech 7R Merx © Facebook

Maciej Paterski domina il Puchar Uzdrowisk Karpackich, nei 10 Di Felice e Tagliani

La mancata conferma della CCC Sprandi Polkowice continua a rimanere un mistero perché, per l’ennesima volta, Maciej Paterski dimostra di essere corridore come pochi nel panorama della Mitteleuropa. Il polacco ha oggi dominato la Puchar Uzdrowisk Karpackich, prova in linea disputata in patria sulla distanza di 186.1 km fra Jedlicze e Rymanów Zdró.

Per l’ex Liquigas, ora leader della Wibatech Merx 7R, si tratta della quinta affermazione stagionale, la quarta a livello UCI. Il primo dei battuti è Michal Podlaski (Voster ATS Team), giunto a 16″. Completa il podio Mateusz Grabis (Voster ATS Team), ieri vincitore a sorpresa del Memorial Henryka Lasaka, con un ritardo di 2’27” e che gli ha permesso di precedere in uno sprint a due il ceco Martin Boubal (CK Pribram-Fany Gastro).

Quinto e sesto posto per i due migliori italiani, ossia Francesco Di FeliceFilippo Tagliani, entrambi della Delio Gallina Colosio Eurofeed e giunti a 2’32” assieme al polacco Bartlomiej Wojtanek (TC Chorbry Scott Glogow). Completano la top 10 il bielorusso Yauheni Sobal (Minsk Cycling Club) e il polacco Piotr Pekala (KS Pogon Mostostal Pulawy) entrambi a 2’37”, e il giovane talentino polacco Filip Maciejuk a 2’43”, oggi in gara con la selezione Ziemia Pulawska.

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile