Il podio della prima tappa del Tour of Xingtai © Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini
Il podio della prima tappa del Tour of Xingtai © Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini

Tour of Xingtai, primo successo stagionale per Damiano Cima

Il lungo periodo con le gare cinesi è iniziato quest’oggi al Tour of Xingtai, prefettura situata a circa 350 km a ovest di Pechino. L’apertura con la tre giorni è stata la Xingtai-Yegoumen Reservoir, frazione mossa di 123 km. Ad imporsi, al termine di una volata ristretta, è stato Damiano Cima.

Per il ventiquattrenne della Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini si tratta della prima affermazione da quando è passato professionista ad inizio gennaio. Il bresciano ha vinto con oltre una bicicletta di margine: assieme a lui salgono sul podio il messicano Ulises Castillo (Jelly Belly p/b Maxxis) e Mirko Trosino (Amore&Vita-Prodir).

Presenti in questo gruppo anche il colombiano Bernardo Suaza (Manzana Postobón), il russo Eduard Vorganov (Minsk Cycling Club), l’ucraino Mykhaylo Kononenko (Beijing XDS Innova), il serbo Marko Danilovic (CCN Metalac), l’ucraino Oleksandr Polivoda (Ningxia Sports Lottery), il bielorusso Yauhen Sobal (Minsk Cycling Club) e l’iraniano Hamid Pourhashemi (Yunnan Taishan Pardus(.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile