Nicola Ruffoni (Bardiani-CSF) © Bettiniphoto
Nicola Ruffoni (Bardiani-CSF) © Bettiniphoto

Il TAS boccia l’appello presentato da Nicola Ruffoni: il lombardo rimane squalificato

Con un comunicato l’Unione Ciclistica Internazionale annuncia che il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna ha rigettato l’istanza di appello formulata da Nicola Ruffoni. Il corridore bresciano, risultato positivo all’ormone della crescita in un controllo antidoping fuori competizione il 25 aprile 2017, aveva ricorso contro la decisione del Tribunale Antidoping dell’UCI che lo aveva squalificato per quattro anni. L’organismo elvetico ha così confermato in pieno la sentenza emessa dai giudici della federazione ciclistica.

Visita lo store di Cicloweb!

Ciclismo in Tv

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile