Il podio del GP Hasselt © Soudal Classics
Il podio del GP Hasselt © Soudal Classics

Veterani alla ribalta al GP Hasselt: vittorie per Pauwels e Van Loy

Con i big (e anche i semibig) volati nella mite Spagna per preparare i prossimi appuntamenti, oggi il GP Hasselt, valido come secondo impegno della Soudal Classics, ha fatto tornare in auge un nobile decaduto. A vincere con una prova di sostanza è stato Kevin Pauwels: il trentaquattrenne belga interrompe un digiuno che durava dal lontano febbraio 2016, lui che si è portato a casa due Coppe del Mondo e un GVA Trofee, oltre che cinque medaglie di bronzo ai Campionati del Mondo.

Sotto la pioggia il portacolori della Marlux Bingoal ha superato Jens Adams (Pauwels Sauzen-Vastgoedservice) mentre il gradino più basso del podio va a Eli Iserbyt (Marlux-Bingoal). Quarto posto per il tedesco Marcel Meisen (Corendon-Circus) davanti al compagno di squadra belga Tom Meeusen.

Nella gara femminile torna a ruggire Ellen Van Loy: la trentottenne belga ottiene la prima affermazione della stagione, nonché la seconda negli ultimi 365 giorni (la precedente risaliva a Gavere a metà dicembre 2017). L’atleta della Telenet Fidea Lions ha distanziato di 4″ la pimpantissima neerlandese Denise Betsema (Marlux-Bingoal), che interrompe a tre il filotto di vittorie. Il podio viene completato da Sanne Cant (Corendon-Circus), terza a 17″. Nessuna atleta italiana era presente nella prova fiamminga.

Visita lo store di Cicloweb!

Ciclismo in Tv

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile