Il podio del Trofeo Andratx-Lloseta © Challenge Mallorca
Il podio del Trofeo Andratx-Lloseta © Challenge Mallorca

Il tedesco Emanuel Buchmann vince per distacco il Trofeo Andratx-Lloseta

Bellissima vittoria per il tedesco Emanuel Buchmann nella seconda prova della Challenge Mallorca, il Trofeo Andratx-Lloseta: il corridore della Bora-Hansgrohe ha attaccato da solo negli ultimi 20 chilometri di gara ed è stato capace di resistere a tutti i tentativi di inseguimento. Per Buchmann si tratta della seconda vittoria in carriera da professionista dopo che in precedente si era aggiudicato solo il Campionato Nazionale su Strada nel 2015.

Il Trofeo Andratx-Lloseta è stato subito caratterizzato da un cambio di percorso a causa di una frana in discesa: l’organizzazione è stata quindi costretta ad una deviazione che ha aumentato la distanza tra la salita del Puig Major ed il traguardo, ma il chilometraggio è rimasto sostanzialmente lo stesso tagliando uno dei due giri iniziali attorno ad Andratx.

La prima fuga di giornata ha visto protagonisti Nicolas Edet (Cofidis), Toms Skujins (Trek), Peio Goikoetxea (Fundación Euskadi) e Oscar Pelegrí (Spagna), poi sull’ascesa del Puig Major la situazione è cambiata con Edet e Skujins che sono stati raggiunti da Simone Petilli (UAE) e Sergio Samitier (Euskadi-Murias): il nuovo quartetto di testa è rimasto in avanscoperta fino ai meno 24 chilometri quando la prima parte del gruppo s’è ricompattata.

Come detto, a 20 chilometri dall’arrivo c’è stato l’allungo vincente di Emanuel Buchmann mentre alle sue spalle ci sono stati diversi contrattacchi che di fatto hanno favorito il 26enne tedesco della Bora che nel frattempo poteva mantenere la sua andatura regolare. La seconda posizione è stata conquistata da Tim Wellens a 16″ davanti Bauke Mollema (19″) e Pieter Weening (21″); sesto posto a 35″ per Gianluca Brambilla, decimo il campione del mondo Alejandro Valverde che ha chiuso staccato di 51″.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile