Elia Viviani impegnato sul Kemmelberg © Getty Images - Tim de Waele
Elia Viviani impegnato sul Kemmelberg © Getty Images - Tim de Waele

Ranking UCI, Elia Viviani risale fino al settimo posto

Dopo lo sconquasso della settimana precedente, variazioni minime nella classifica individuale del ranking UCI. Preserva la vetta, pur essendosi concesso una settimana di pausa, Julian Alaphilippe: il francese della Deceuninck-Quick Step possiede 3797.95 punti, che gli consentono di guardare con tranquillità ai prossimi appuntamenti.

Non mutano neppure le posizioni seguenti: Alejandro Valverde (Movistar Team) è secondo con 3437 punti, Primoz Roglic (Team Jumbo-Visma) è terzo con 3191.28, Tom Dumoulin (Team Sunweb) è quarto con 3145.43, Greg Van Avermaet (CCC Team) è quinto con 2760.9 e Thibaut Pinot (Groupama-FDJ) è sesto con 2712.

La prima variazione la si trova al settimo posto, ora occupata da Elia Viviani: il veronese della Deceuninck-Quick Step sale di tre posti con i suoi 2574 punti. Resta ottavo a quota 2537 Simon Yates (Mitchelton-Scott) mentre il balzo della settimana è di Miguel Ángel López: grazie al successo finale alla Volta a Catalunya il colombiano dell’Astana Pro Team sale di sette posti fino alla nona piazza con 2492. Chiude la top ten, in risalita di due posizioni, Michael Matthews (Team Sunweb) con 2436.86 punti.

Stabilità è la parola che regna nella classifica per nazioni. La Francia è sempre in vetta con 13147.95 punti ma ora sente il fiato sul collo del Belgio, secondo con 13118.81 e pronto al sorpasso in settimana. Consolidano il terzo posto con 11409.44 punti i Paesi Bassi, davanti alla Spagna con 10810.89. L’Italia resta quinta con 10535.52 punti ed è avvicinata dalla Colombia, sesta con 10342.15, che ha compiuto il sorpasso ai danni della Gran Bretagna, scesa al settimo posto con 10087.76. Completano la top ten l’Australia con 8290.7 punti, la Germania con 7947.28 e la Slovenia con 7284.55.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile