Fernando Gaviria e il gm Joxean Matxín © PhotoFizza
Fernando Gaviria e il gm Joxean Matxín © PhotoFizza

Gaviria e Ulissi guidano la UAE Team Emirates al Giro d’Italia

La nota assenza per infortunio di Fabio Aru ha scombinato i piani della UAE Team Emirates per il Giro d’Italia: da una formazione centrata per far bene in classifica la compagine emiratina ma di matrice italiana è virata verso una selezione che punta ad ottenere successi di tappa fra volate e frazioni ondulate.

Come noto da qualche giorno, la principale pedina è Fernando Gaviria: il colombiano sarà sicuramente protagonista nelle volate. A supportarlo un treno di tutto rispetto, con il connazionale Juan Sebastián Molano, l’italiano Simone Consonni e lo svizzero Tom Bohli come vagoni di qualità. Tre corridori si daranno da fare nelle frazioni intermedie e negli arrivi su strappetti: si tratta degli italiani Valerio Conti e Diego Ulissi e dello sloveno Jan Polanc. Completa la selezione l’esperto Marco Marcato, gregario tuttofare e regista in corsa.

Queste le parole del general manager Joxean Matxín: «Non potendo contare su un uomo di punta per la classifica generale, abbiamo impostato una formazione in grado di essere molto competitiva per le volate e per la caccia alle tappe. L’obiettivo è quello di essere combattivi, correre all’attacco, provare a essere protagonisti sia con il nostro pacchetto di ruote veloci a supporto di Gaviria e con ciclisti che hanno sempre regalato ottime prestazioni al Giro, ovvero Ulissi, Polanc e Conti».

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini




Versione stampabile