Premiazione per Miriam Vece a Minsk © FCI
Premiazione per Miriam Vece a Minsk © FCI

Sorprendente Vece nei 500 metri, è sua l’ultima medaglia azzurra ai Giochi di Minsk

Si chiudono oggi i Giochi Europei di Minsk, con 2 ulteriori medaglie da aggiungere al carniere azzurro della formazione su pista: dopo l’argento di Marta Cavalli nell’inseguimento individuale arriva il meno atteso bronzo di Miram Vece nei 500 metri, specialità della velocità: l’atleta lombarda registra un 34″151 che le permette di ottenere il bronzo, dietro alla specialista russa Daria Shmeleva (33″209) e all’ucraina Olena Starikova (33″389). La prova della Vece vale dunque l’ottava medaglia della spedizione della pista, che chiude dunque con 1 oro, 5 argenti e 2 bronzi: arrivano vicine alla medaglia, ma si accontentano del legno Elisa Balsamo e Letizia Paternoster, in una prova ad alto livello vinta dalla coppia britannica Megan Barker e Jessica Roberts sulle olandesi Wild-Van Der Hulst e sulle russe Klimova-Novoloskaia, mentre chiude ottavo Liam Bertazzo nell’Omnium vinta da Jan-Willem Van Schip dell’Olanda.

 

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile