Il sestetto "pigliatutto" della Swapit-Agolico © Federación Costarricense de Ciclismo
Il sestetto "pigliatutto" della Swapit-Agolico © Federación Costarricense de Ciclismo

Marcela Prieto vince la Vuelta Tica Internacional, ultima tappa a Brenda Santoyo

La Vuelta Tica Internacional si è conclusa ieri con una tappa di soli 68.1 chilometri, ma quasi tutti in salita e con l’arrivo posto ai 2993 metri di altitudine di Los Chespiritos, località posta vicina alla cima del mitico Cerro de la Muerte. Ancora una volta la corsa è stata gestita dalle atlete della Swapit Agolico che hanno fatto selezione ed hanno poi portato via un gruppetto di cinque tra cui quattro compagne di squadra tutte messicane: la vittoria ovviamente non poteva sfuggire ed è stata Brenda Santoyo ad alzare le braccia al cielo con 2″ di vantaggio su Andrea Ramirez, e 6″ su Flavia Oliveira – l’unica “estranea” – Anet Barrera e Marcela Prieto. Il resto della compagnia è arrivato a più di tre minuti.

In classifica generale è stato ovviamente un dominio della Swapit Agolico con cinque atlete ai primi sei posti: vittoria a Marcela Prieto che si era già aggiudicata le prime due tappe, secondo posto a 35″ per Andrea Ramirez mentre il podio è stato completato dalla brasiliana Flavia Oliveira con un gap di 1’19” accusato per buona parte nella cronoscalata del secondo giorno.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile