Anche alla Polynormande vittoria per Cosnefroy © AG2R La Mondiale
Anche alla Polynormande vittoria per Cosnefroy © AG2R La Mondiale

Ancora una classica per Benoît Cosnefroy: sua la Polynormande sullo stagista Ferron

Il giovane ex-campione del mondo under 23 Benoît Cosnefroy continua ad inanellare successi nel calendario francese, in attesa di un salto di qualità a livello internazionale: il francese si è aggiudicato la Polynormande battendo uno stagista, il 21enne Valentin Ferron all’esordio con la maglia della Total Direct Énergie.

Una vittoria che arriva interpretando saggiamente una corsa già parzialmente decisa lontano dal traguardo, quando un’azione di ben 31 corridori prendeva il largo dopo 60 km. Di questi, in 8 riuscivano a formare il drappello che andava a giocarsi il successo a 20 km dall’arrivo: Damien Touzé (Cofidis), Anthony Delaplace (Arkéa-Samsic), Aurélien Paret-Peintre e Cosnefroy (AG2R La Mondiale), Alexandre Delettre (stagista alla Delko Marseille), Yoann Paillot (St. Michel-Auber 93), Paul Ourselin e Ferron (Total Direct Énergie).

Verso l’arrivo di Saint-Martin-de-Landelles, era proprio Cosnefroy uno dei corridori più attivi, tentando più volte l’assolo. Cosa che gli riesce all’ultimo chilometro, con Ferron a ruota che viene battuto allo sprint: terzo posto a 14″ per Touzé, quarto per l’altro stagista Delettre, quindi seguono Paret-Peintre, Paillot, Ourselin e Delaplace. Per Cosnefroy si tratta del quarto successo tra i professionisti, il terzo stagionale.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio




Versione stampabile