Marianne Vos concede il bis al Ladies Tour of Norway © Ladies Tour of Norway - Anton Vos
Marianne Vos concede il bis al Ladies Tour of Norway © Ladies Tour of Norway - Anton Vos

Vos domina ancora al Tour of Norway, bis sul traguardo di Halden

Un altro successo segue quello ottenuto ieri per Marianne Vos, dominatrice del Ladies Tour of Norway da ormai tre anni. La campionessa olandese ha fatto il bello ed il cattivo tempo nell’arrivo di Halden, uno strappo di 1.5 km al 7% ripetuto due volte, attaccando già al primo passaggio per poi gestire con sagacia gli ultimi 500 metri.

La Moss-Halden di 125 km è stata caratterizzata dalla lunga fuga di Shannon Malseed (TIBCO-SVB), andata via dopo 15 km e autrice di un’azione solitaria con cospicuo vantaggio, fino a 5 minuti. La rimonta del gruppo è stata rallentata da una enorme caduta massiva in rettilineo a 38 km dal termine, che ha coinvolto quasi metà gruppo e spinto le contendenti rimaste davanti ad aspettare il rientro delle colleghe. Le peggiori conseguenze per Ingvild Gaskjenn (Hitec Products) e Saartije Vandebroucke (Dotcini-Van Eyck Sport), costrette al ritiro.

La fuga della Maalseed termina a 18 km dall’arrivo. Le formazioni più forti accelerano in vista del primo passaggio sul gran premio della montagna, riducendo notevolmente il gruppo; in fondo allo strappo, Marianne Vos (CCC-Liv) piazza un attacco secco, al quale riesce a rispondere solo Coryn Rivera (Team Sunweb); siamo a 8 km dall’arrivo. Il tandem prosegue con la Vos che detta i tempi, e sul finire del second strappo comincia a subire la rimonta di ciò che resta del gruppo, sotto la spinta di Katarzyna Niewiadoma (Canyon SRAM Racing) e Floortije Mackaij (Team Sunweb). A questo punto la Vos lascia che sia la Rivera a tirare negli ultimi metri, per poi partire secca ai meno 200 e staccarla di 4″.

Il terzo posto va a Demi Vollering (Parkhotel Valkenburg) a 11″, che regola Leah Kirchmann (Team Sunweb) e la Niewiadoma; sesta a 12″ Lucy Kennedy (Mitchelton-Scott), poi la Mackaij a 15″. Migliore italiana Soraya Paladin (Alé Cipollini), nona a 17″. La nuova classifica generale vede Marianne Vos in testa con una vantaggio di 18″ sulla Rivera e 31″ sulla Kirchmann e sula Niewiadoma

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio




Versione stampabile