Faresin esulta a Collecchio © Riccardo Scanferla - Photors.it
Faresin esulta a Collecchio © Riccardo Scanferla - Photors.it

Coppa Collecchio, altra vittoria Zalf: Faresin jr. al primo successo in linea

Un gran finale di stagione per la Zalf Euromobil Desirée Fior, che continua ad inanellare successi nelle classiche di settembre. E così, dopo la vittoria di sabato al Gp Cuoio e Pelli, arriva un’altra vittoria in una delle corse più l0ngeve, la parmense Coppa Collecchio, con uno dei corridori più rappresentativi ma finora meno vincenti: Edoardo Faresin, figlio del direttore sportivo ed ex-corridore Gianni.
Una corsa notevolmente selettiva, decisa da un’azione di 19 corridori dopo un terzo di gara che si riduce nella successione dei passaggi alla salita di Segalara. In 7 si giocano il successo all’ultimo giro: la Zalf, con Faresin e Pasquale Abenante, e la Dimension Data con Samuele Battistella e Alexander Konyshev, sono in maggioranza numerica. Battistella si sacrifica per il compagno in salita, in pianura nessun altro ha la forza di rispondere all’attacco di Faresin che va a vincere da solo: Konyshev deve accontentarsi del secondo posto a 13″ davanti a Yuri Colonna (Casillo – Maserati), sul podio anche due giorni fa al Piccolo Emilia, Raul Colombo (Biesse Carrera), Francesco Di Felice (General Store) e Abenante.
Per Faresin è il primo successo in linea tra gli under 23, dopo aver conseguito la vittoria l’anno scorso nella cronoscalata del San Luca. Un’altra interessante statistica riguarda il decano dei Ds Luciano Rui: la vittoria odierna sarebbe la numero 1000 da quando guida l’ammiraglia Zalf (ossia dal 1991).

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini




Versione stampabile