Fabio Mazzucco e Filippo Zana con il ds Mirko Rossato © Bardiani-CSF
Fabio Mazzucco e Filippo Zana con il ds Mirko Rossato © Bardiani-CSF

Due giovani di talento per la Bardiani-CSF-Faizanè: arrivano Mazzucco e Zana

La Bardiani-CSF-Faizanè prosegue nella profonda opera di rinnovamento del proprio roster assicurandosi le prestazioni di due dei giovani emergenti del panorama italiano, ovvero sia Fabio Mazzucco e Filippo Zana, entrambi provenienti dalla Sangemini-Trevigiani e nati nel 1999.

Queste le parole del team manager Roberto Reverberi: «Siamo molto felici di dare il benvenuto a Zana e Mazzucco. Il loro ingaggio era un obiettivo che avevamo da tempo. Ne abbiamo seguito la maturazione e, quest’anno, l’exploit. Sono due veri e propri talenti e, benché abbiano ancora ampi margini di crescita, hanno alle spalle una solida esperienza. Vogliamo che crescano senza fretta e pressioni, dando loro l’occasione di consolidarsi attraverso un calendario mirato».

Il vicentino Zana ha iniziato a mostrarsi con il settimo posto nel Mondiale juniores di Bergen. Nella stagione in corso ha conquistato il GP di Capodarco oltre a svariati piazzamenti. Il padovano Mazzucco ha toccato l’apice quest’anno con la vittoria nella terza tappa del Giro d’Italia Under 23, la Sesto Fiorentino-Gaiole in Chianti, indossando anche la maglia rosa, proseguendo poi la stagione con la vittoria al GP di Poggiana.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile