Il pile da uomo è diventato di moda

Il pile è amato da uomini e donne perché molto caldo, morbido e pratico. Va detto poi che il pile è amico dell’ambiente, visto che questo materiale nasce dalla plastica riciclata. Per fare un maglione di pile servono circa una trentina di bottiglie di plastica.

Come detto il pile è ormai un presenza molto frequente nei nostri armadi ed è un capo che in inverno si fa apprezzare da molti, ma in genere non è certo considerato sinonimo di eleganza, quanto piuttosto qualcosa da indossare in casa o in contesti molto casual e informali. Si usano pigiami di pile o maglie da nascondere sotto la tuta da sci. Non è detto affatto però che questa concezione debba rimanere costante nel tempo, potrebbe anzi essere destinata a cambiare molto presto stando a vedere il comportamento di varie case di moda.

Già oggi il pile si sta prendendo una bella rivincita e sempre più spesso viene scelto come capo principe di uno streetwear di tendenza. Felpe e giacche in pile vengono proposte da noti brand e sono spesso protagonisti sui profili social di influencer, stilisti e modelle.

Per uno stile da città, casual, sportivo, ma al contempo consapevole sul fronte del design, il pile può rappresentare una valida soluzione. Non solo un capo morbido, leggero e caldo, perfetto per l’inverno, ma qualcosa di trendy, di cui non vergognarsi assolutamente, anzi da sfoggiare con orgoglio. Un capo ecologico, disponibile in una molteplicità di colori, fantasie e modelli, quindi perfetto per intercettare gusti, preferenze ed esigenze molto diverse tra loro.

Si può giocare con i contrasti e inserire il pile in un outfit elegante, donandogli un tocco di eccentricità e di calore. Si può portare in città uno stile sportivo, ma al contempo trendy e indossare una giacca di pile che ne divenga protagonista. Questo capo è perfetto poi per chi ha un look influenzato da stili musicali come l’hip hop.

Un tempo scelto solo da brand specializzati in abbigliamento sportivo o casual, oggi il pile si ritaglia sempre più frequentemente spazi di rilievo anche tra le firme dell’alta moda e questo è un segnale senza dubbio molto interessante. C’è un’evoluzione in atto e potrà riservare non poche sorprese.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile