Francesco Lamon e Michele Scartezzini campioni italiani della madison © Bettiniphoto - Dario Beliingheri
Francesco Lamon e Michele Scartezzini campioni italiani della madison © Bettiniphoto - Dario Beliingheri

CdM su pista, Lamon e Scartezzini salgono sul podio nella madison a Cambridge

Anche se all’ultima giornata a disposizione, la pattuglia italiana continua a tenere aperta la striscia di podi ottenuti nella Coppa del Mondo su pista. Stavolta per merito della coppia della madison maschile composta da Francesco Lamon e Michele Scartezzini, capaci di ottenere la medaglia di bronzo in una gara ricca di azione.

Ben sette nazioni sulle quattordici impegnate nel velodromo di Cambridge sono state capaci di conquistare almeno un giro. Chi ha svettato in tale aspetto è stata la nazionale di casa, la Nuova Zelanda di Aaron Gate e Campbell Stewart, che con quattro tornate guadagnate e ben sei sprint vinti si è assicurata il successo con 129 punti.

Medaglia d’argento per l’altra nazionale oceanica, l’Australia di Cameron Meyer e Kelland O’Brien, che hanno chiuso con 87 punti in virtù di tre giri guadagnati. E, come detto, sul gradino più basso del podio trova spazio la coppia azzurra abili, dal canto loro, a conquistare due giri andando a punti, pur non vincendoli mai, in otto sprint. Preziosi i 2 punti racimolati nella volata finale che hanno portato a 57 i punti complessivi; questo perché gli Stati Uniti di Adrian Hegyvary e Daniel Holloway, conquistando l’ultimo sprint, si erano portati a quota 55 e in caso di parità sarebbero stati loro a salire sul podio.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile