Letizia Paternoster in attesa di gareggiare © FCI
Letizia Paternoster in attesa di gareggiare © FCI

Mondiali, a metà Omnium Paternoster è quinta, e la medaglia resta possibile

C’è da lavorare per la prima medaglia femminile ai Mondiali su pista di Berlino 2020: nell’Omnium c’è in gara Letizia Paternoster che dopo due delle quattro prove è in quinta posizione. Dopo il crash che ha caratterizzato il finale dello Scratch non sono ripartite la canadese Allison Beveridge, la messicana Yareli Salazar e la taiwanese Ting Ying Huang; Laura Trott ha dovuto invece fare i conti con le ammaccature, ed è risultata così abbastanza neutralizzata nella Tempo Race, seconda prova della challenge.

Caccia vincente in apertura per la bielorussa Tatsiana Sharakova, che nel suo attacco ha fatto pure 7 punti oltre ai 20 che le sarebbero toccati per il giro; poi è stata brava a correre in difesa, riuscendo a rientrare in gruppo dopo essersene staccata: determinante per lei (per restare a pieni giri) essere riuscita a riaccodarsi alla caccia (risultata poi vincente) della danese Amalie Dideriksen e della giapponese Yumi Kajihara; nel gruppetto c’era pure l’americana Jennifer Valente che però ha preferito rallentare nel finale per vincere l’ultimo sprint togliendo così la possibilità ad alcune avversarie di guadagnare posizioni qualora fossero state loro a imporsi nella volata finale.

La classifica della prova vede così Sharakova a 27 punti, Kajihara a 26, Dideriksen a 22, Valente a 6, Wild e Pikulik a 2; nona Paternoster con 0 punti ma un buon piazzamento nella volata finale, che le permette di precedere molte rivali che come lei erano a 0. La classifica generale vede al comando Yumi Kajihara con 78 punti, seguita da Jennifer Valente con 72. Le due sembrano già irragiungibili, ma per il bronzo la sfida è più che mai aperta: attualmente al terzo posto c’è la polacca Daria Pikulik con 60 punti, tenuta a tiro dalla portoghese Maria Martins e da Letizia, entrambe a 56. A 48 due clienti difficili come Dideriksen e la belga Jolien D’Hoore. Alle 19.30 la terza prova, l’imperdibile Eliminazione; la Corsa a punti chiuderà il programma di oggi alle 21.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile