Un momento della Milano-Sanremo 2019; per quest'anno le immagini saranno diverse © LaPresse - Fabio Ferrari
Un momento della Milano-Sanremo 2019; per quest'anno le immagini saranno diverse © LaPresse - Fabio Ferrari

Ciclismo in tv, inizia una ricca settimana. Il clou è sabato con la Sanremo su Rai2

Quella che si apre è una settimana densa di appuntamento con il ciclismo in tv: dall’Italia alla Polonia passando per la Francia, non mancano gli eventi di spessore da poter vedere in questi giorni. Il momento clou è senza ombra di dubbio sabato 8 con l’edizione più strana di sempre della Milano-Sanremo: la Classicissima di primavera spostata per un anno nel caldo agostano affronta un tracciato inedito, in ragione delle difficoltà lamentate dai sindaci della riviera. Quello che non cambia, però, è la copertura tv: la gara sarà trasmessa in diretta su Rai 2 e su Eurosport, con oltre 3 ore di copertura.

Il primo appuntamento in ordine temporale è però oggi, lunedì 3, sempre in Italia: eccezionalmente riunite, le tre classiche lombarde (Agostoni, Bernocchi e Tre Valli Varesine) danno vita alla prima – e speriamo unica – edizione del Gran Trittico Lombardo. Al via sette compagini World Tour e campioni del calibro di Nibali, Van Avermaet, Kwiatkowski e Lutsenko. Anche in questo caso diretta sia su Rai 2 che su Eurosport.

La settimana del ciclismo su strada in Italia ha un terzo appuntamento nel pomeriggio di mercoledì 5 con la rinnovata Milano-Torino; abbandonato per quest’anno l’epilogo a Superga, l’antica classica del nordovest presenta un tracciato adatto alle ruote veloci. Ecco, quindi, al via Sagan, Ewan, Kristoff, Démare, Colbrelli, Naesen, Gilbert e Van der Poel, solo per citarne alcuni. Diretta garantita da RaiSport e da Eurosport, per una prova che termina a pomeriggio inoltrato.

Il World Tour conosce la prima corsa a tappe dopo la ripartenza ed è il Tour de Pologne, eccezionalmente accorciato a 5 tappe da mercoledì 5 a domenica 9: Evenepoel, Fuglsang, Yates, Wellens, Majka, Ulissi sono solo alcuni dei nomi più attesi per una gara che sarà mostrata da Eurosport in diretta, con l’eccezione della seconda frazione che sarà in differita tv e in diretta solo nel nuovo GCN Race Pass – niente Eurosport Player, dunque.

Settimana intensa anche in Francia: la Route d’Occitanie con Bernal, Froome, Pinot, Bardet, Porte, López, Viviani e Colbrelli, termina martedì 4 ma non gode di copertura diretta, con una sintesi serale presente su GCN Race Pass. Situazione migliore, invece, per la Mont Ventoux Dénivelé Challenge di giovedì 6: la sfida tra Quintana, Aru, López e Porte sul Monte Calvo (da affrontare due volte) sarà in diretta sia su RaiSport che su Eurosport.

Il finesettimana d’Oltralpe ha un terzo e ultimo appuntamento, vale a dire il Tour de l’Ain: da venerdì 7 a domenica 9 ben dodici squadre World Tour portano campioni come Quintana, Aru, Porte, Mollema e Martin, ma l’attenzione è sulla sfida tra Ineos – con Bernal, Froome e Thomas – e Jumbo-Visma – con Dumoulin, Kruijswijk e Roglic, in quello che è un antipasto di Grande Boucle. Le prime due tappe saranno in diretta su Eurosport mentre la terza e decisiva avrà solamente copertura in differita – per la diretta bisogna affidarsi a GCN Race Pass, anche in questo caso Eurosport Player viene saltato a piè pari.

L’altra corsa per i professionisti della settimana è il Czech Tour, previsto da giovedì 6 a domenica 9. Sono sei le formazioni World Tour al via per una prova che avrà una semplice sintesi serale solo sul canale tv locale CT Sport, non visibile legalmente in Italia. Rimangono due gare in calendario, entrambe di categoria 2.2: il francese Tour de Savoie da mercoledì 5 a sabato 8 non ha copertura tv mentre il rumeno Tour of Szeklerland da mercoledì 5 a sabato 8 godrà di diretta streaming non geobloccata sulle pagine social della corsa.

Da ricordare, infine, che nelle serate di lunedì 3 e martedì 4 al velodromo Attilio Pavesi di Fiorenzuola sono in programma le ultime due giornate della 6 Giorni delle Rose, con al via numerosi protagonisti internazionali della pista; il comitato organizzatore mette a disposizione uno streaming gratuito sul proprio canale YouTube e sulla pagina Facebook.

Come di consueto, per conoscere tutti gli orari di trasmissione e per i link per gli streaming c’è la guida tv di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile