L'epilogo della prima tappa del Tour Bitwa Warszawska © Facebook
L'epilogo della prima tappa del Tour Bitwa Warszawska © Facebook

Tour Bitwa Warszawska, vince il belga Marit. Quarto Marchiori, ottavo Bertone

Complice una caduta, è servita una volata di sette elementi per determinare il vincitore della prima tappa in linea del Tour Bitwa Warszawska 1920, partita e terminata dopo 150 km a Radzymin. A centrare il bersaglio grosso è Arne Marit, ventunenne belga della Lotto Soudal Under 23, uno dei più interessanti giovani del vivaio del team fiammingo, che sorride anche per il secondo posto di Jarne Van de Paar.

Terza piazza per il polacco Patryk Stosz (Voster ATS Team), buon quarto per il veneto Leonardo Marchiori (NTT Continental), quindi seguono il polacco Alan Banaszek (Mazowsze Serce Polski), l’israeliano Yuval Ben Moshe (Israel Cycling Academy) e il colombiano Edwin Ávila (Israel Cycling Academy). Ottavo il ligure Filippo Bertone (Iseo Serrature Rime Carnovali). La generale vede ora al comando il polacco Pawel Bernas (Mazowsze Serce Polski).

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile