Giro d’Italia Femminile 2020

Nove tappe anziché dieci, a settembre anziché a luglio, ma nonostante tutte le difficoltà di questa terribile stagione il Giro d’Italia Femminile 2020 si farà: il patron Giuseppe Rivolta è riuscito a mantenere praticamente inalterato il percorso già studiato in precedenza ed avremo quindi una corsa di 975.8 chilometri divisi in nove giornate attraverso Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Puglia. Sarà quindi un Giro Rosa centro-meridionale, ma anche senza andare sulle Alpi non mancheranno insidie e difficoltà varie.

La partenza sarà per il quarto anno di fila con una cronometro a squadre: il percorso di 16.8 chilometri con partenza e arrivo a Grosseto sarà pianeggiante e quindi adatto ad altissime velocità. La seconda tappa invece proporrà un paio di tratti di sterrato tra cui la dura salita di Seggiano nel finale ai piedi del Monte Amiata. Finale spettacolare, in tutti in sensi, per la terza frazione visto che il traguardo sarà posto nel centro di Assisi in cima ad uno strappo molto impegnativo.

La quarta tappa segnerà un record per il ciclismo femminile perché a livello UCI non c’è mai stata una corsa di 170 chilometri ed il percorso sarà ancora una volta abbastanza impegnativo anche dal punto di vista altimetrico. Poi la corsa proseguirà con tappe miste in cui le velociste potrebbero riuscire a guadagnarsi un paio di volate, ma in cui non vanno escluse fughe e attacchi da lontano che potrebbero anche stravolgere un po’ a sorpresa la classifica: le ultime due tappe saranno decisive per la generale, in praticamente quella con arrivo in salita a San Marco La Catola che presenta circa tre chilometri e mezzo al 10% di pendenza media.

Complessivamente sarà un Giro d’Italia Femminile senza grandi montagna, ma il percorso è comunque molto impegnativo: certo, la cronometro a squadre rischia di avere molto più peso rispetto agli anni passati anche perché non ci sarà una prova contro il tempo individuale che avrebbe aiutato quelle atlete forti ma che militano in formazioni non di primissima fascia.

Le tappe

Venerdì 11/9 - 1a tappa: Grosseto - Grosseto (Cronosquadre, 16.8 km)

Partenza: Grosseto ore 14.00 (prima squadra)
Arrivo: Grosseto ore 15.30 circa (ultima squadra)

Sprint: Nessuno
Gpm: Nessuno

Sabato 12/9 - 2a tappa: Civitella Paganico - Arcidosso (124.8 km)

Partenza: Civitella Paganico ore 12.05
Arrivo: Arcidosso ore 15.15-15.40

Sterrati: 1° Settore dal km 14.5 al km 16, 2° Settore dal km 108.9 al km 113.1

Sprint: Roccalbegna km 40.1, Piancastagnaio km 73.1
Gpm: Seggiano (752 m-2a cat.) km 113.1

Domenica 13/9 - 3a tappa: Santa Fiora - Assisi (142.2 km)

Partenza: Santa Fiora ore 12.15
Arrivo: Assisi ore 16.15-17.05

Sprint: Perugia (Loc. Pila) km 107.2
Gpm: Celle sul Rigo (557 m-3a cat.) km 50.8, Assisi (413 m-1a cat.-Arrivo) km 142.2

Lunedì 14/9 - 4a tappa: Assisi - Tivoli (170.3 km)

Partenza: Assisi ore 11.35
Arrivo: Tivoli ore 15.55-16.30

Sprint: Rieti km 97.8
Gpm:  Arrone (511 m-3a cat.) km 70.8

Martedì 15/9 - 5a tappa: Terracina - Terracina (110.3 km)

Partenza: Terracina ore 12.15
Arrivo: Terracina ore 14.55-15.15

Sprint: Formia km 36.7
Gpm: Madonna della Civita (642 m-2a cat.) km 54.5, Monte San Biagio (112 m-3a cat.) km 87.9

Mercoledì 16/9 - 6a tappa: Torre del Greco - Nola (97.5 km)

Partenza: Torre del Greco ore 12.05
Arrivo: Nola ore 14.35-14.55

Sprint: Castel San Giorgio km 38.8
Gpm: Sarno (293 m-3a cat.) km 31

Giovedì 17/9 - 7a tappa: Nola - Maddaloni (112.5 km)

Partenza: Nola ore 12.10
Arrivo: Maddaloni ore 14.55-15.15

Sprint: Maddaloni km 78
Gpm: San Michele Arcangelo (309 m-3a cat.) km 86.2 e km 103.9

Venerdì 18/9 - 8a tappa: Castelnuovo della Daunia - San Marco La Catola (91.5 km)

Partenza: Castelnuovo della Daunia ore 12.10
Arrivo: San Marco La Catola ore 14.30-14.50

Sprint: Lucera km 28.6
Gpm: Volturino (707 m-2a cat.) km 50.3, San Marco La Catola (670 m-2a cat.-Arrivo) km 91.5

Sabato 19/9 - 9a tappa: Motta Montecorvino - Motta Montecorvino (109.9 km)

Circuito di 27.5 chilometri circa da ripetere 4 volte

Partenza: Motta Montecorvino ore 12.15
Arrivo: Motta Montecorvino ore 14.50-15.15

Sprint: Motta Montecorvino km 82.5
Gpm: Volturino (780 m-2a cat.) km 64.1, Motta Montecorvino (645 m-3a cat.-Arrivo) km 109.9

Le protagoniste

Come ogni anno al Giro Rosa si concentra al via praticamente tutto il meglio del ciclismo femminile mondiale: altre corse a tappe con queste caratteristiche no cene sono. e squadre ed atlete non vogliamo mancare a questo prestigioso appuntamento. Nella startlist avremo 24 squadre da sei atlete ciascuna ma i favori del pronostico sono tutti per la campionessa del mondo Annemiek van Vleuten, vincitore delle ultime due edizione ed in gara con il dorsale numero 1: il percorso non la avvantaggia del tutto, ma è comunque la più forte ed avrà al suo fianco l’australiana Amanda Spratt, terza sia nel 2018 che nel 2019.

La rivale principale potrebbe essere ancora una volta la connazionale Anna van der Breggen che al Giro d’Italia vanta due successi e cinque podi finali complessivi: nella cronosquadre potrebbe prendere un po’ di vantaggio ed in quel caso l’andamento tattico della corsa potrebbe cambiare notevolmente. Ma vedendo i risultati e le prestazioni delle ultime gare, tra i pronostici bisognerà tenere in seria considerazione la nostra Elisa Longo Borghini che nel mese di agosto ha brillato per generosità in tutte le uscite: la piemontese guiderà una Trek-Segafredo fortissima con la britannica Lizzie Deignan che potrebbe ricambiare i favori ricevuti a Plouay e Nizza, e si trova ad affrontare un percorso forse ideale per le sue caratteristiche.

Proprio le caratteristiche del tracciato, senza montagne e senza una cronometro individuale, rende molto più incerto il pronostico. Grandi ambizioni le avrà la CCC Liv che schiera un trio di capitane con Marianne Vos, Soraya Paladin e la sudafricana Ashleigh Moolman, la cui condizione è incerta dopo una brutta caduta alla vigilia della Strade Bianche. E poi ancora attenzione alle solite battagliere Katarzyna Niewiadoma (Canyon-SRAM) e Cecilie Uttrup Ludwig (FDJ), alla giovane Liane Lippert (Sunweb), all’altra piemontese Erica Magnaldi (Ceratizit-WNT) ed al blocco della Alé BTC Ljubljana, con la spagnola Mavi García e con la vicentina Tatiana Guderzo (al suo ultimo Giro?) che nelle gare che contano si fa sempre trovare pronta.

Lunga è anche la lista delle potenziali protagoniste nelle singole tappe, ma prima di elencarle parliamo un attimo di un’assente: si tratta di Marta Bastianelli che, dopo le difficoltà de La Course, si è sottoposta a degli esami che hanno evidenziato come la campionessa italiana sia stata colpita da una forma di mononucleosi ad oggi non più attiva ma da cui non si è ancora ripresa al 100%. Per le volate pure, però, si prevede una bella sfida tra Jolien D’Hoore, Kirsten Wild, Lotte Kopecky, Coryn Rivera, Emma Norsgaard, Teniel Campbell e la già citata Marianne Vos ovviamente, ma attenzione anche alle italiane Barbara Guarischi, Arianna e Martina Fidanza e Michela Balducci che potrebbero provare ad inserirsi.

Altre atlete molto veloci che potrebbero cercare fortuna in qualche tappa mista sono Elena Cecchini, Marta Cavalli, Leah Kirchmann, Rasa Leleivyte, Arlenis Sierra, Eugenia Bujak, Emilia Fahlin, Lisa Brennauer, Maria Giulia Confalonieri ed Elizabeth Banks: chi di loro non dovrà lavorare troppo per qualche compagna di squadra meglio messa in classifica avrà la possibilità di togliersi qualche bella soddisfazione personale. E poi attenzione comunque alle sorprese: in gara ci sono numerose squadre vogliose di mettersi in bella evidenza e attacco dopo attacco, una volta potrebbe arrivare quello giusto capace di sorprendere le big.

La startlist ufficiale

Mitchelton - Scott
1 VAN VLEUTEN Annemiek
2 SPRATT Amanda
3 KENNEDY Lucy
4 TENNIGLO Moniek
5 ROY Sarah
6 BROWN Grace
Alé BTC Ljubljana
11 BOOGAARD Maaike
12 GUDERZO Tatiana
13 GARCÍA Mavi
14 BUJAK Eugenia
15 ZIGART Urska
16 TREVISI Anna
Aromitalia - Basso Bikes - Vaiano
21 LELEIVYTĖ Rasa
22 BORGHESI Letizia
23 CIPRIANI Carmela
24 COLLINELLI Sofia
25 MARCHESINI Giulia
26 SERNISSI Gemma
Astana Women's Team
31 SIERRA Arlenis
32 BALEIŠYTĖ Olivija
33 MORENO Blanca Liliana
34 PATTARO Francesca
35 RAGUSA Katia
36 SHEKEL Olga
BePink
41 CANVELLI Vania
42 VALSECCHI Silvia
43 FRAPPORTI Simona
44 HÁJKOVÁ Marketa
45 ZANARDI Silvia
46 CATARZI Giorgia
Bizkaia Durango
51 ARZUFFI Alice Maria
52 OBERHOLZER Carla
53 GONZÁLEZ Lucía
54 HOLDEN Elizabeth
55 GILL Nadine Michaela
56 GILABERT Ariana
Boels - Dolmans
61 VAN DER BREGGEN Anna
62 VAN DEN BROEK-BLAAK Chantal
63 BUURMAN Eva
64 CANUEL Karol-Ann
65 PIETERS Amy
66 D'HOORE Jolien
Canyon // Sram
71 AMIALIUSIK Alena
72 BARNES Hannah
73 CECCHINI Elena
74 KLEIN Lisa
75 NIEWIADOMA Katarzyna
76 SHAPIRA Omer
CCC - Liv
81 MOOLMAN Ashleigh
82 STULTIENS Sabrina
83 VOS Marianne
84 BERTIZZOLO Sofia
85 PALADIN Soraya
86 ROOIJAKKERS Pauliena
Ceratizit - WNT
91 MAGNALDI Erica
92 VIECELI Lara
93 SANTESTEBAN Ane
94 WILD Kirsten
95 CONFALONIERI Maria Giulia
96 BRENNAUER Lisa
Cogeas - Mettler
101 ZABELINSKAYA Olga
102 NEBEN Amber
103 NOVOLODSKAIA Mariia
104 RADOTIC Mia
105 KLIMOVA Diana
106 GAREEVA Aigul
Cronos - Casa Dorada
111 JASINSKA Małgorzata
112 PALADIN Asja
113 NEYLAN Rachel
114 ALONSO Sandra
115 QUAGLIOTTO Nadia
116 ELBUSTO Ainara
Equipe Paule Ka
121 THOMAS Leah
122 NORSGAARD Emma Cecilie
123 CHABBEY Elise
124 BANKS Elizabeth
125 REUSSER Marlen
126 HARVEY Mikayla
Eurotarget - Bianchi - Vittoria
131 FRANCHI Elena
132 GASPARINI Alice
133 ROSSATO Beatrice
134 SESSI Arianna
135 FIDANZA Martina
136 PISCIALI Francesca
FDJ Nouvelle Aquitaine Futuroscope
141 LUDWIG Cecilie Uttrup
142 BORGLI Stine
143 CHAPMAN Brodie
144 FAHLIN Emilia
145 DUVAL Eugénie
146 MUZIC Évita
Lotto Soudal Ladies
151 VAN DE VELDE Julie
152 BEEKHUIS Teuntje
153 FIDANZA Arianna
154 PARKINSON Abby-Mae
155 KOPECKY Lotte
156 MEERTENS Lone
Lviv Cycling Team
161 BIRYUKOVA Julia
162 SHARGA Olena
163 VYSOTSKA Ievgeniia
164 DE ROECK Naomi
165 TURNBULL Fiona
166 KERN Spela
Movistar Team
171 AALERUD Katrine
172 BIANNIC Aude
173 ERIĆ Jelena
174 GUARISCHI Barbara
175 PATIÑO Paula Andrea
176 RODRÍGUEZ Gloria
Servetto - Piumate - Beltrami TSA
181 POTOKINA Anna
182 DOBRYNINA Kseniya
183 BARONI Francesca
184 CASASOLA Sara
185 FEDE Nicole
186 SIMEONI Elis
Team Sunweb
191 KIRCHMANN Leah
192 JACKSON Alison
193 LABOUS Juliette
194 LIPPERT Liane
195 MACKAIJ Floortje
196 RIVERA Coryn
TopGirls Fassa Bortolo
201 BALDUCCI Michela
202 BARIANI Giorgia
203 DALLA VALLE Elisa
204 MARTURANO Greta
205 SILVESTRI Debora
206 TOMASI Laura
Trek - Segafredo
211 CORDON-RAGOT Audrey
212 DEIGNAN Elizabeth
213 LONGO BORGHINI Elisa
214 VAN DIJK Ellen
215 WILES Tayler
216 WINDER Ruth
Valcar - Travel&Service
221 CAVALLI Marta
222 CAMPBELL Teniel
223 GUAZZINI Vittoria
224 SANGUINETI Ilaria
225 PIRRONE Elena
226 MALCOTTI Barbara

La corsa in tv

La corsa verrà trasmessa in differita su Raisport, Eurosport ed Eurosport Player. Gli orari sono rintracciabili nella guida tv di Cicloweb.

Albo d’oro

2019Annemiek Van Vleuten (OLA)Anna van der Breggen (OLA)Amanda Spratt (AUS)
2018Annemiek Van Vleuten (OLA)Ashleigh Moolman (RSA)Amanda Spratt (AUS)
2017Anna van der Breggen (OLA)Elisa Longo Borghini (ITA)Annemiek Van Vleuten (OLA)
2016Megan Guarnier (USA)Evelyn Stevens (USA)Anna van der Breggen (OLA)
2015Anna van der Breggen (OLA)Mara Abbott (USA)Megan Guarnier (USA)
2014Marianne Vos (OLA)Pauline Ferrand-Prévot (FRA)Anna van der Breggen (OLA)
2013Mara Abbott (USA)Tatiana Guderzo (ITA)Claudia Häusler (GER)
2012Marianne Vos (OLA)Emma Pooley (GBR)Evelyn Stevens (USA)
2011Marianne Vos (OLA)Emma Pooley (GBR)Judith Arndt (GER)
2010Mara Abbott (USA)Judith Arndt (GER)Tatiana Guderzo (ITA)
2009Claudia Häusler (GER)Mara Abbott (USA)Nicole Brändli (SVI)
2008Fabiana Luperini (ITA)Amber Neben (USA)Claudia Häusler (GER)
2007Edita Pucinskaite (LIT)Nicole Brändli (SVI)María Isabel Moreno (SPA)
2006Edita Pucinskaite (LIT)Nicole Brändli (SVI)Susanne Ljungskog (SVE)
2005Nicole Brändli (SVI)Joane Somarriba (SPA)Edita Pucinskaite (LIT)
2004Nicole Cooke (GBR)Fabiana Luperini (ITA)Priska Doppmann (SVI)
2003Nicole Brändli (SVI)Edita Pucinskaite (LIT)Joane Somarriba (SPA)
2002Svetlana Bubnenkova (RUS)Zinaida Stahurskaja (BLR)Diana Žiliute (LIT)
2001Nicole Brändli (SVI)Diana Žiliute (LIT)Edita Pucinskaite (LIT)
2000Joane Somarriba (SPA)Alessandra Cappellotto (ITA)Valentina Polchanova (RUS)
1999Joane Somarriba (SPA)Svetlana Bubnenkova (RUS)Daniela Veronesi (SMR)
1998Fabiana Luperini (ITA)Linda Jackson (CAN)Barbara Heeb (SVI)
1997Fabiana Luperini (ITA)Linda Jackson (CAN)Edita Pucinskaite (LIT)
1996Fabiana Luperini (ITA)Alessandra Cappellotto (ITA)Imelda Chiappa (ITA)
1995Fabiana Luperini (ITA)Luzia Zberg (SVI)Roberta Bonanomi (ITA)
1994Michela Fanini (ITA)Kathryn Watt (AUS)Luzia Zberg (SVI)
1993Lenka Ilavská (SVC)Luzia Zberg (SVI)Imelda Chiappa (ITA)
1991-92Non disputato
1990Catherine Marsal (FRA)Maria Canins (ITA)Kathryn Watt (AUS)
1989Roberta Bonanomi (ITA)leksandra Koljaseva URSSTea Vyksted Nyman (FIN)
1988Maria Canins (ITA)Elizabeth Hepple (AUS)Petra Rossner (GER)

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile