L'Italia in ricognizione sul percorso © Imola 2020
L'Italia in ricognizione sul percorso © Imola 2020

La prova in linea uomini chiude il Mondiale di Imola 2020: Van Aert favorito, Italia con Nibali e Ulissi – La startlist

La rassegna dei Campionati del Mondo 2020, ridotta a sole quattro gare dopo il ritiro all’ultimo momento di Aigle-Martigny per l’emergenza coronavirus ed il subentro al volo di Imola, si chiuderà domani domenica 27 settembre con la prova in linea maschile che si disputerà su una distanza complessiva di 258.2 chilometri caratterizzati da circa 5000 metri di dislivello.

Come abbiamo visto oggi nella gara femminile, le principali asperità saranno quella di Mazzolano e soprattutto quella ancora più impegnativa di Cima Gallisterna dove dovrebbero concentrarsi gli attacchi più decisi: ma sarà un tracciato tutto molto insidioso anche per le tante curve e le stradine strette che potrebbero favorire qualche azione di squadra a sorpresa anche in momenti imprevedibili della corsa. La partenza ufficiale della gara sarà alle 9.55, mentre l’arrivo è stimato attorno alle 16.40.

Per quanto riguarda i favoriti per la vittoria di questo Campionato del Mondo, davanti a tutti c’è Wout van Aert che sta vivendo un’annata magica: vittorioso a Strade Bianche e Milano-Sanremo, grande protagonista al Tour de France, secondo al Mondiale a Cronometro, il belga cercherà le energie per una nuova impresa. Attenzione però a corridori come Julian Alaphilippe, Jakob Fuglsang, Michal Kwiatkowski, Alejandro Valverde, Maximilian Schachmann, Tadej Pogacar, Marc Hirschi e Michael Woods che hanno tutti le carte in regola per puntare a qualcosa di importante.

L’Italia di Davide Cassani sarà alla partenza senza un capitano che possa garantire di lottare per le prime posizioni, ma tra gli otto titolari ci sono corridori che possono fare molto bene se trovano la giornata giusta. Ad iniziare da Vincenzo Nibali (dorsale 22) che non va mai sottovalutato ogni volta che si schiera al via di una corsa; nelle ultime gare sono apparsi in ottima forma anche Diego Ulissi e Damiano Caruso, ma anche Nicola Bagioli, Alberto Bettiol, Gianluca Brambilla, Fausto Masnada e Giovanni Visconti hanno la qualità necessaria per essere molto utili alla causa azzurra.

Al seguente link è possibile consultare la lista di partenza della prova in linea maschile.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile