Umberto Marengo vince al Tour of Utah © Meter Group
Umberto Marengo vince al Tour of Utah © Meter Group

La Bardiani CSF Faizanè non si ferma, arrivano anche Garosio e Marengo

Procede spedita la rivoluzione nell’organico della Bardiani CSF Faizanè: la compagine Professional emiliana ha annunciato il settimo e l’ottavo rinforzo in vista della prossima stagione, con ambedue i soggetti provenienti dalla Vini Zabù KTM. Si tratta di Andrea Garosio e di Umberto Marengo.

Il lombardo Andrea Garosio è un corridore abile in salita, visto anche nel World Tour con la Bahrain-Merida. Il bresciano, a proposito del trasferimento, afferma: «Vorrei esprimere quello che non ho potuto mostrare in questo 2020 a causa prima del coronavirus e poi della caduta alla Coppi e Bartali, dimostrando finalmente che sono un buono scalatore e ambisco provare a raggiungere vittorie e successi in una corsa a tappe o in una corsa di un giorno impegnativa. Per me è fondamentale sentire fiducia intorno a me e nel team di Reverberi l’ho percepita sin da subito e non vedo l’ora di ripagarla con i risultati».

Il piemontese Umberto Marengo è un corridore completo, capace di tenere un buon passo in salita e dotato di spunto veloce. Queste le sue parole: «Sono davvero felice del passaggio in un team come la Bardiani CSF Faizanè devo ringraziare Bruno e Roberto Reverberi perché in un anno difficile come questo non era facile avere un’opportunità. Hanno saputo guardare oltre quest’annata particolare. Nel 2021 miro a migliorarmi in salita in modo da poter sfruttare il mio spunto veloce in volate e negli arrivi in gruppi più ristretti e, inoltre, di meritarmi la convocazione per il mio primo Giro d’Italia perché tra tutte le corse che sognavo da bambino è l’unica che non ho ancora mai corso. Sono pronto a mettere le mie caratteristiche anche a disposizione dei miei nuovi compagni se ci sarà da tirare e fare ritmo in salita così come per aiutare i compagni negli sprint».

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile