Cian Uijtdebroeks, non sarà al via dell'11^ tappa del Giro d'Italia 2024 © Twitter Visma | Lease a Bike
Giro d'Italia

La Visma perde un altro pezzo pregiato: il Giro saluta Uijtdebroeks

Il ciclista belga è solamente l'ultimo dei corridori a cui ha dovuto rinunciare la società olandese durante la Corsa Rosa: ora rimangono solamente in quattro in squadra

15.05.2024 10:02

La tattica messa in mostra ieri, martedì 14 maggio, dalla Visma | Lease a Bike nel corso della decima tappa del Giro d'Italia 2024, da Pompei a Bocca della Selva, aveva fatto presagire ad un possibile problema per quello che, almeno a livello di classifica generale, è il capitano della formazione olandese, ovverosia Cian Uijtdebroeks. I gialloneri hanno deciso infatti di puntare forte su Jan Tratnik, che è riuscito ad entrare nella fuga di giornata ed ha addirittura tentato l'attacco in solitaria, venendo poi ripreso dal futuro vincitore di giornata Valentin Paret-Peintre.

Lo stesso scalatore belga, arrivato nell'ultima sessione di ciclomercato dalla BORA-Hansgrohe, ha poi confermato, attraverso la sua condotta di gara, quanto poteva essere facilmente prevedibile. Sulle ultime rampe dell'ascesa finale, infatti, ha perso lentamente terreno proprio in vista della linea di arrivo, arrivando con 3' 27" di ritardo dal vincitore di tappa e a 13" dal gruppo dei migliori, facendosi superare anche da corridori sulla carta meno forti di lui su questo terreno, quali Luca Covili (VF Group-Bardiani CSF-Faizané) e Alex Baudin (Decathlon AG2R La Mondiale Team).

Giro d'Italia 2024, la Visma annuncia il ritiro di Cian Uijtdebroeks

A questo proposito, nella giornata odierna, la Visma | Lease a Bike, attraverso un post pubblicato sul proprio account ‘X’, ha fatto sapere come Cian Uijtdebroeks non ripartirà per l'undicesima tappa del Giro d'Italia 2024, la Foiano di val Fortore-Francavilla al mare: Il Giro dovrà proseguire senza il più grande sorriso del gruppo. Siamo spiacenti di annunciare che Cian Uijtdebroeks è costretto ad abbandonare la gara. Cian non si è sentito bene nei giorni scorsi e dopo la tappa di ieri si è sentito male. Ti auguriamo una pronta guarigione”.

Un comunicato al quale hanno fatto seguito anche le parole del direttore sportivo della società olandese, Marc Reef: “Questo è un enorme passo indietro per noi. Ma abbiamo ancora quattro corridori che sono in forma, in salute e pronti a lottare per questo". In buona sostanza il Giro d'Italia 2024 perde un altro grande protagonista, che al momento si trovava al quinto posto in classifica generale, a 4' 15" dalla Maglia Rosa, Tadej Pogačar. Il suo ritiro, tra l'altro, permette a chi gli stava immediatamente dietro, Antonio Tiberi (Bahrain-Victorious), di risalire di una posizione in graduatoria e diventare quindi la nuova Maglia Bianca.

Olav Kooij non riparte per la decima tappa ©Team Visma Lease a Bike
Olav Kooij non riparte per la decima tappa ©Team Visma Lease a Bike

Giro d'Italia 2024, quarto ritiro per la Visma | Lease a Bike

Continua dunque la stagione non particolarmente fortunata della Visma | Lease a Bike, che solo in questo Giro d'Italia 2024 ha già dovuto salutare quattro dei suoi otto alfieri. Cian Uijtdebroeks si aggiunge infatti a Robert Gesink, Christophe Laporte e Olav Kooij. Ora, quindi, senza i due capitani, rimangono unicamente Jan Tratnik, Edoardo Affini, Attila Valter e Tim van Dijke, che a questo punto andranno a caccia di qualche vittoria di tappa.

Otruba professionista? Se magari la smette di complicarsi la vita...
Ecco tutte le altimetrie ufficiali del Giro Next Gen 2024