Antonio Nibali in fuga nel corso della settima tappa del Delfinato © Bettiniphoto
Antonio Nibali in fuga nel corso della settima tappa del Delfinato © Bettiniphoto

Nibali squalificato per traino: ma stavolta è Antonio

Curioso episodio al termine del Criterium du Dauphiné. Antonio Nibali, distintosi in di recente diverse fughe tra le quali quella nella tappa di ieri, risulta squalificato e multato di 200 franchi svizzeri al termine dell’ultima, spettacolare tappa con arrivo a Plateau de Solaison: il motivo? Un traino prolungato con l’ammiraglia guidata da Alberto Volpi, ds della Bahrain Merida, anch’egli multato per la stessa cifra. Un singolare parallelismo con quanto accaduto alla Vuelta 2015 al ben più popolare fratello Vincenzo Nibali, quando fu messo fuori corsa alla seconda tappa dopo che le telecamere dell’elicottero avevano colto un clamoroso traino a seguito di una caduta.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile