Alfredo Ajpacaja vince la terza tappa della Vuelta a Guatemala © Federación Guatemalteca de Ciclismo
Alfredo Ajpacaja vince la terza tappa della Vuelta a Guatemala © Federación Guatemalteca de Ciclismo

Vuelta a Guatemala, tappa e maglia per Alfredo Ajpacaja

Doppio appuntamento alla Vuelta a Guatemala. Al mattino, nella Asunción Mita-El Progreso di 83.2 km, fuga vincente per Alfredo Ajpacaja. Il ventottenne guatemalteco del Decorabaños ha anticipato il gruppo di 43″, andando a indossare anche la maglia di leader. Secondo posto per l’altro padrone di casa Alder Torres (Hino-One-La Red), terzo l’ecuadoriano Byron Guamá (Team Ecuador), quarto il guatemalteco Brayan Rios (Intercop RL) e quinto il colombiano Sebastián Rodas (Esparza Training).

Al pomeriggio si è disputata la cronometro a squadre di 27.5 km da Quesada a El Progreso. A vincere, come poche ore prima, la Decorabaños: la formazione guatemalteca ha letteralmente dominato la prova, rifilando 1’34″alla Hino-One-La Red, 1’59” al Team Ecuador, 2’13” al Global Cycling Team e 2’33” al Primero Villa de Leiva.

La classifica non può che essere dominata dagli atleti della Decorabaños, che occupano le prime quattro piazze. In testa Alfredo Ajpacaja con 6″ su Nervin Jiatz, 1’43” su Manuel Rodas e Walter Escobar. Il primo avversario è l’olandese Niels van der Pijl (Global Cycling Team), lontano 2’53”.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile