Georgios Bouglas vince al Tour of Qinghai Lake © Sonoko Tanaka
Georgios Bouglas vince al Tour of Qinghai Lake © Sonoko Tanaka

Un greco in Cina: al Tour of Qinghai Lake la prima è di Bouglas. Sesto Pacioni

Con il Tour of Qinghai Lake si apre la lunga (oltre tre mesi) stagione di corse a tappe in Cina. La prova più nota nell’universo ciclistico del gigante asiatico ha visto oggi la disputa della Ledu-Xining di 162 km. Nonostante il percorso accidentato si è assistito ad una volata a ranghi compatti.

Ad imporsi è stato Georgios Bouglas: il ventisettenne greco è stato ingaggiato apposta per questo periodo di gare, al pari di altri colleghi di diverse formazioni locali. Lui gareggia per la Ningxia Sports Lottery-Livall, che ottiene la prima affermazione dal 2014, ossia da quando è stata creata.

I battuti di giornata sono i turchi, entrambi del Torku Sekersport, Batuhan Özgur e Onur Balkan. Seguono l’australiano Brenton Jones (Delko Marseille Provence KTM), il colombiano Óscar Pacón (China Continental Team of Gansu Bank), l’azzurro Luca Pacioni (Wilier Triestina-Selle Italia), il neerlandese André Looij (Monkey Town), il britannico Jacob Hennessy (Mitchelton-BikeExchange), il serbo Dusan Rajovic (Adria Mobil) e il bielorusso Siarhei Papok (Minsk Cycling Club). Domani in programma una frazione pianeggiante di 115 km a Xining.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio




Versione stampabile