Mark Cavendish, Elia Viviani e Fernando Gaviria nell'omnium a Rio de Janeiro 2016 © Getty Images
Mark Cavendish, Elia Viviani e Fernando Gaviria nell'omnium a Rio de Janeiro 2016 © Getty Images

Ecco il calendario del ciclismo a Tokyo 2020: la pista chiuderà il programma

Nei giorni scorsi il comitato organizzatore dei Giochi Olimpici estivi 2020, di concerto con CIO e le federazioni internazionali interessate, ha reso noto il calendario delle manifestazioni. Non tutti i dettagli, come l’esatta distribuzione delle singole sessioni di gara, tuttavia si tratta di un importante aggiornamento rispetto alla bozza precedente: ora, infatti, si conoscono gli orari e le giornate in cui gli sport si svolgeranno.

Per quanto riguarda il ciclismo, le novità sono di assoluto rilievo. Per la prima volta il ciclismo su pista sarà l’ultima specialità delle due ruote a disputarsi e che si disputerà anche nella giornata conclusiva dei Giochi. Cambia, dunque, la consuetudine introdotta a Pechino 2008 che vedeva la MTB chiudere il programma a cinque cerchi delle due ruote: le ruote grasse saranno invece la seconda disciplina a svolgersi, subito dopo la strada.

Il ciclismo, come noto, vedrà disputarsi un numero mai così alto di eventi, ben 22, con una perfetta ripartizione fra i sessi: alle confermate gare in linea e a cronometro su strada, velocità individuale, keirin, omnium, inseguimento a squadre e velocità a squadre su pista, cross country della MTB e BMX racing, si sono aggiunte il ritorno della madison su pista e l’inedita BMX freestyle.

Questi, inoltre, gli impianti e le location di gara: le prove in linea del ciclismo su strada prenderanno il via da Musashinonomori Park, a Tokyo, e si concluderanno sull’autodromo del Fuji, che ospiterà anche le prove a cronometro. Il ciclismo su pista avrà nel velodromo di Izu la sua casa: nella stessa città, su un tracciato appositamente disegnato, troverà spazio la MTB. Sarà invece tutta a Tokyo la BMX, in un impianto creato nella parte sudest della città e condiviso con lo skateboard.

Questi, dunque, gli orari delle varie giornate di gara del ciclismo. Il fuso orario giapponese estivo è +7 rispetto all’Italia: in questa news sono riportati già gli orari italiani delle gare.

sabato 25 luglio 2020: 4.00-11.15, ciclismo su strada, prova in linea maschile
domenica 26 luglio 2020: 6.00-10.35, ciclismo su strada, prova in linea femminile
lunedì 27 luglio 2020: 7.00-9.00, MTB, prova maschile
martedì 28 luglio 2020: 7.00-9.00, MTB, prova femminile
mercoledì 29 luglio 2020: 4.30-10.20, ciclismo su strada, prove a cronometro femminile e maschile
giovedì 30 luglio 2020: 3.00-5.00, BMX, batterie BMX racing femminile e maschile
venerdì 31 luglio 2020: 3.00-5.15, BMX, fasi finali BMX racing femminile e maschile
sabato 1 agosto 2020: 3.00-5.20, BMX, prima giornata BMX freestyle
domenica 2 agosto: 3.00-5.40, BMX, seconda giornata BMX freestyle
lunedì 3 agosto: 8.30-12.00, ciclismo su pista, prima giornata
martedì 4 agosto: 8.30-12.00, ciclismo su pista, seconda giornata
mercoledì 5 agosto: 8.30-12.00, ciclismo su pista, terza giornata
giovedì 6 agosto: 8.30-12.00, ciclismo su pista, quarta giornata
venerdì 7 agosto: 8.30-12.00, ciclismo su pista, quinta giornata
sabato 8 agosto: 8.30-12.00, ciclismo su pista, sesta giornata
domenica 9 agosto: 3.00-5.30, ciclismo su pista, settima giornata

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile