Jan Tratnik in azione © Stiehl Photography
Jan Tratnik in azione © Stiehl Photography

Nuova aggiunta nella colonia slovena della Bahrain Merida: ufficiale l’arrivo di Jan Tratnik

Da giovanissimo era una promessa del ciclismo europeo, tanto che la Quick Step non se lo lasciò sfuggire e lo ingaggiò per il 2011. Ma quella annata fu ricca di problemi e il contratto biennale si interruppe anzitempo, facendolo tornare in patria tra le Continental locali. Da allora Jan Tratnik ha dovuto crescere in fretta, ritagliandosi bei risultati che gli permisero nel 2017 di venir scelto dalla CCC Sprandi Polkowice. Con i polacchi si è consacrato come un gran cronoman e un bel corridore per le prove in linea.

A farlo risalire nel massimo livello del ciclismo internazionale, come vociferato da diversi mesi, sarà la Bahrain Merida: la compagine, con una forte connotazione slovena, ha quindi dato al ventottenne un’opportunità per il 2019. Queste le sue parole: «Sono felice di entrare a far parte di questa famiglia. Ringrazio la dirigenza che ha creduto in me e spero di ripagarli con grandi prestazioni».

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile