Martin Toft Madsen impegnato a cronometro © Uno-X Development Weekend
Martin Toft Madsen impegnato a cronometro © Uno-X Development Weekend

Chrono des Nations, sfida tutta danese: Toft Madsen supera Bjerg. Ottavo Nibali

Come l’anno scorso la Chrono des Nations è stata conquistata da Martin Toft Madsen. Il forte cronoman danese, specialista dell’esercizio individuale, si è disimpegnato in 54’13”, a oltre 50 km/h di media oraria. La sfida diretta è stata con il più giovane connazionale Mikkel Bjerg, che è stato battuto per soli 7″.

Terza posizione a 1’39” per Stéphane Rossetto, autore di un recupero nel tratto finale sugli altri aspiranti per il podio. Quarto a 1’49” Yoann Paillot mentre quinto a 2’14” Sylvain Chavanel, all’ultima gara della carriera al pari di Jérémy Roy, settimo a 2’40”. In mezzo a loro si è classificato il campione francese della crono Pierre Latour, lontano 2’16”. In gara anche Vincenzo Nibali: il messinese, unico italiano la via, è cresciuto col passare dei km ottenendo l’ottavo posto a 2’56”. Seguono Johan Le Bon a 3’18” e Jonas Rickaert a 3’25”.

Anche tra gli under 23, sul percorso di 33.6 km, la vittoria è andata in Danimarca grazie a Mathias Norsgaard. Il ventunenne ha dominato la prova in 39’55”, distanziando ampiamente i rivali: il secondo, il francese Alexys Brunel, è infatti giunto a 2’07”. Il podio è stato completato dal britannico Matt Langworthy, lontano 2’19”.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile