Michael Woods supera Richie Porte all'Herald Sun Tour © Herald Sun Tour
Michael Woods supera Richie Porte all'Herald Sun Tour © Herald Sun Tour

Herald Sun Tour, Woods e Porte si involano in salita: lo sprint sorride al canadese

Siamo ancora a gennaio ma i big iniziano già a farsi valere quando la strada si fa complicata. La seconda tappa dell’Herald Sun Tour, la Wonthaggi-Churchill di 127 km, prevedeva nel finale la salita di Jeeralang, lunga poco più di 3 km con un’interessante pendenza media superiore al 9%. La particolarità di tale ascesa è, però, un’altra, vale a dire i 2 km conclusivi di sterrato.

Nove corridori hanno formato il gruppetto buono fin quando, poco prima dell’ingresso nello sterrato, Michael Woods (EF Education First) ha sferrato un attacco deciso; l’unico capace di rimanere con lui è stato Richie Porte (Trek-Segafredo) e la coppia ha iniziato a collaborare, scollinando (ai meno 11 km dal traguardo) con un vantaggio già significativo.

Nonostante il canadese abbia brevemente distanziato l’australiano in discesa, i due si sono poi ricongiunti, dandosi i cambi e giocandosi il successo allo sprint. A vincere in maniera netta è stato Michael Woods, che regala così alla propria formazione il secondo successo di fila; piazza d’onore, invece, per Richie Porte.

Ritardo di 17″ per Kenny Elissonde (Team Sky) mentre a 19″ sono giunti Dylan van Baarle (Team Sky) e Lucas Hamilton (Mitchelton-Scott). Distacco di 43″, invece, per Pavel Sivakov (Team Sky), Chris Harper (Team BridgeLane), Damien Howson (Mitchelton-Scott) e Nick Schultz (Mitchelton-Scott).

Grazie alla vittoria, Woods balza in testa alla classifica con 4″ su Porte, 27″ su Elissonde e 29″ su Hamilton. Domani in programma la Sale-Warragul di 161.3 km riservata alle ruote veloci.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio




Versione stampabile