Tao Geoghegan Hart e Pavel Sivakov © Team Ineos
Tao Geoghegan Hart e Pavel Sivakov © Team Ineos

Niente Moscon, per il Giro d’Italia il Team Ineos punta sui giovani

Nei programmi del fu Team Sky, ora Team Ineos, la squadra per il Giro d’Italia avrebbe dovuto avere due leader, ossia Egan Bernal e Gianni Moscon. Entrambi, però, non saranno al via sabato a Bologna, il colombiano per la frattura della clavicola e l’italiano per una condizione non adeguata, con il rientro alle competizioni che avverrà nel più tranquillo Tour of California.

Cambiano dunque gli obiettivi per la compagine britannica, che si presenta con una squadra infarcita di giovani. Due di loro, in particolare, sono reduci dall’eccellente Tour of the Alps in cui hanno occupato le prime due piazze del podio: si tratta del russo Pavel Sivakov e del britannico Tao Geoghegan Hart, che stando alle dichiarazioni della squadra saranno i leader per la classifica.

Assieme a loro altri talenti puri come l’ecuadoriano Jhonatan Narvaez e il colombiano Iván Ramiro Sosa. Con loro è stato chiamato all’ultimo l’irlandese Edward Dunbar, mentre in salita proverà a farsi vedere anche il colombiano Sebastián Henao. Completano la selezione i due corridori più esperti, vale a dire il tedesco Christian Knees e l’italiano Salvatore Puccio.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile