Volata vincente per Alois Kankovsky © Tour de Hongrie
Volata vincente per Alois Kankovsky © Tour de Hongrie

Tour de Hongrie, l’esperto Kankovsky supera Wippert e Belletti

La seconda semitappa di giornata al Tour de Hongrie, la Tiszafüred-Hajdúszoboszló di soli 69 km, si è risolta con una volata di gruppo. A mettere la propria ruota davanti alla concorrenza è stato Alois Kankovsky, che in questo modo conquista la settima affermazione stagionale a livello UCI; per il trentacinquenne questo è il quinto paese in cui ha alzato le braccia nel 2019, dopo Croazia, Polonia, Slovacchia e Romania, per colui che è da anni una garanzia nelle volate mitteleuropee.

Il portacolori della Elkov-Author ha preceduto due atleti di livello quali Wouter Wipper (Elkov-Author) e Manuel Belletti (Androni Giocattoli-Sidermec). Seguono in top ten Trond Trondsen (Team Coop), Filippo Fortin (Cofidis, Solutions Crédits), Aaron Grosser (Bike Aid), Louis Bendixen (Team Coop), Hugo Hofstetter (Cofidis, Solutions Crédits), August Jensen (Israel Cycling Academy) e Michele Gazzoli (Kometa Cycling Team).

Non ci sono cambiamenti significativi in classifica generale, con il campione lettone Krists Neilands (Israel Cycling Academy) sempre saldamente in vetta. Domani è in programma la tappa decisiva della prova magiara, la Karcag-Kékestető di 138 km con arrivo in salita.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile