Tom Devriendt vince in Austria © Expa Pictures
Tom Devriendt vince in Austria © Expa Pictures

Giro d’Austria, Tom Devriendt supera Jannik Steimle che torna leader

La tappa numero 2 del Giro d’Austria, una frazione di 177 chilometri tra le località di Zwettl e Wiener Neustadt, è stata vinta dal belga Tom Devriendt, 27enne della Wanty-Gobert che ha interrotto un digiuno di vittorie che durava dal settembre del 2017; per la Wanty si tratta della seconda vittoria stagionale dopo quella di Guillaume Martin sull’Etna al Giro di Sicilia.

La corsa è stata caratterizzata da una fuga iniziale di quattro corridori, ma nel finale sono rimasti solo gli austriaci Sebastian Schönberger (Neri Sottoli-Selle Italia-KTM) e Matthias Krizek (Team Felbermayr Simplon Wels) a cui il plotone non ha lasciato scampo: Schönberger ha fatto il pieno di punti sui tre gpm di terza categoria di giornata e sull’ultimo ha staccato anche Krizek, ma il plotone s’è rifatto sotto a poco meno di 10 chilometri dall’arrivo.

Un gruppo di un centinaio di atleti s’è giocato la vittoria in volata: uno sprint incerto con Tom Devriendt che ha superato proprio negli ultimissimi metri il vincitore del prologo Jannik Steimle con Jonas Koch terzo, Emils Liepins quarto, August Jensen quinto, Daniel Auer sesto, Pieter Vanspeybroucke settimo, Romain Hardy ottavo, Florian Gamper nono e Tom Wirtgen decimo. Grazie agli abbuoni, Jannik Steimle ha ripreso la maglia di leader con appena 1″ di vantaggio proprio su Tom Devriendt.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile