Il podio della Prueba Villafranca © Photo Gómez Sport
Il podio della Prueba Villafranca © Photo Gómez Sport

Alla Prueba Villafranca c’è la rinascita di Rafael Valls: attacco e vittoria per lo spagnolo

Quando si pensa ad un corridore sfortunato il primo nome che viene in mente è, probabilmente, quello di Rafael Valls. Fra cadute, fratture e malanni di vario tipo (l’ultimo inconveniente alla Paris-Nice, quando si ruppe la clavicola in una caduta causata da un sasso in mezzo alla strada) lo spagnolo ha visto martoriata la carriera che pareva assai promettente. Oggi l’alicantino è tornato a vivere buone sensazioni alla Prueba Villafranca Ordiziako Klasika, abituale appuntamento di fine luglio che apre il mese di gare anticipatore della Vuelta.

Il portacolori del Movistar Team ha attaccato nell’ultimo strappetto in programma ed ha poi proseguito l’avventura in discesa, tagliando il traguardo in perfetta solitudine con 29″ sul gruppo inseguitore e conquistando il quarto successo in carriera, interrompendo un digiuno che durava dal Tour of Oman 2015.

Sul podio di giornata salgono Jesús Del Pino (Vito-Feirense-PNB) e Juan Antonio López-Cózar (Euskadi-Murias) mentre la top ten viene completata da Jetse Bol (Burgos-BH), Sergey Chernetski (Caja Rural-Seguros RGA), Antonio Pedrero (Movistar Team), Masahiro Ishigami (Giappone), Garikoitz Bravo (Euskadi-Murias), Isaac Cantón (Kometa Cycling Team) e Anass Ait el Abdia (VIB Sports).

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile