Andrea Piccolo sul gradino più alto del podio ai Campionati Europei di Alkmaar © UEC
Andrea Piccolo sul gradino più alto del podio ai Campionati Europei di Alkmaar © UEC

Andrea Piccolo è il nuovo campione d’Europa juniores della cronometro!

La prima medaglia dell’Italia ai Campionati Europei di Alkmaar porta la firma di Andrea Piccolo ed è proprio del metallo più prezioso: il talentuoso 18enne lombardo ha infatti vinto la cronometro uomini juniores laureandosi nuovo campione europeo della specialità. Le qualità di Piccolo non escono certo fuori oggi, tanto che già ha attirato l’interesse di alcuni squadroni del World Tour: a cronometro è stato campione italiano nel 2018, titolo che poi ha confermato quest’anno, mentre l’anno scorso sempre nella prova contro il tempo era stato terzo ai Mondiali di Innsbruck.

Nell’albo d’oro della gara, Andrea Piccolo iscrive il proprio nome subito dopo quello del fenomeno belga Remco Evenepoel che s’era imposto l’anno scorso: in precedenza l’unico ciclista italiano a vincere il Campionato Europeo a cronometro tra gli Juniores era stato il toscano Alberto Bettiol nel 2011 quando riuscì a precedere il francese Gougeard ed il russo Rybalkin.

Andrea Piccolo ha percorso i 22.4 chilometri del tracciato di Alkmaar a 50 km/h di media, fermando il cronometro in 26’52” nonostante un forte vento che in alcuni tratti ha dato fastidio ai corridori. In seconda e terza posizione alle spalle di Piccolo si sono piazzati i due rappresentanti della nazionale di casa dei Paesi Bassi: l’argento è andato a Lars Boven con un ritardo di 11″, bronzo a Enzo Leijnse a 13″. In quarta posizione troviamo il danese Adam Jorgensen a 26″, poi quinto è stato l’estone Gleb Karpenko a 33″ ed al sesto posto a 35″ ha chiuso l’altro italiano in gara, quell’Antonio Tiberi che l’anno scorso era stato terzo.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile