Nairo Quintana alla Vuelta a España © Photo Gómez Sport
Nairo Quintana alla Vuelta a España © Photo Gómez Sport

Ora è ufficiale, Nairo Quintana correrà con l’Arkéa-Samsic. Con lui anche Diego Rosa

Una delle mosse più attese e preannunciate dell’intera sessione di ciclomercato ha finalmente avuto la conferma definitiva. Il Team Arkéa-Samsic ha ufficializzato uno dei colpi dell’estate ingaggiando Nairo Quintana. E assieme allo scalatore colombiano firmano con la compagine Professional bretone anche il fratello Dayer Quintana, visto quest’anno alla Neri Sottoli-Selle Italia-KTM, il connazionale Winner Anacona, anch’egli in uscita dal Movistar Team, e l’italiano Diego Rosa, che abbandona dopo tre stagioni sottotono il Team Ineos. Per i fratelli Quintana il contratto è triennale, per Anacona e Rosa è biennale.

Termina così dopo ben otto stagioni l’avventura del colombiano al Movistar Team, formazione in cui ha brillato centrando sinora trentanove vittorie fra cui tre tappe e la classifica generale del Giro d’Italia, due tappe e la classifica generale della Vuelta a España, tre tappe al Tour de France. Proprio la mancata conquista della graduatoria finale alla Grande Boucle è il principale cruccio nel matrimonio con la squadra di Eusebio Unzué: questa mancanza cercherà di essere colmata nella nuova avventura.

Queste le parole di Emmanuel Hubert, general manager del Team Arkéa-Samsic: «È un orgoglio accogliere un gran campione come Nairo Quintana e tre ottimi scalatori come Winner Anacona, Dayer Quintana e Diego Rosa. Sulla carta la nostra squadra 2020, composta da 28 corridori, non avrà nulla da invidiare alle migliori compagini World Tour. Ci siamo dati tre stagioni per concretizzare il progetto di centrare la vittoria di un grande giro. L’alleanza fra Nairo Quintana e Warren Barguil permetterà ad entrambi di crescere. Attorno a loro due vogliamo costruire un solido gruppo di scalatori; rinforzeremo anche il settore dei velocisti e faremo un annuncio in tal senso a metà mese».

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio




Versione stampabile