Un anno di ciclismo 2019

Ripercorriamo con la nostra fotogallery i migliori momenti degli ultimi 12 mesi nel ciclismo maschile

Lo ricorderemo a lungo, o forse per sempre, come l’anno in cui il ciclismo mondiale fu investito, travolto, stordito da una nuova ondata di campioni, alcuni giovanissimi, destinati a monopolizzare le prime pagine per le stagioni a venire: il 2019, l’anno di Evenepoel e Van der Poel, di Pogacar e Bernal, di Pedersen e Bettiol, di classiche spettacolari e grandi giri combattuti, di esplosioni e implosioni, consacrazioni e rivelazioni, sorprese e premi alla carriera. Ritroviamo tutto ciò condensato nelle 25 foto che abbiamo scelto per questa nostra fotogallery di Natale!

24
Il vento forte ha spesso caratterizzato le tappe della Parigi-Nizza e anche quest'anno non è stato da meno con il plotone che è stato distrutto dai ventagli nei primi due giorni di gara. Proprio nella seconda frazione è arrivata una delle immagini più particolari del 2019 ciclistico: nel caos generale, a condurre le danze ci sono anche i due scalatori colombiani Egan Bernal e Nairo Quintana, non proprio il genere di corridori che ci si aspetterebbe davanti in una situazione da ciclismo del nord; ma a volte la classe vale di più delle caratteristiche fisiche © Bettiniphoto
« 2 di 25 »

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile