Letizia Paternoster con a ruota la vincitirice Yumi Kajihara e il bronzo Daria Pikulik © UCI
Letizia Paternoster con a ruota la vincitirice Yumi Kajihara e il bronzo Daria Pikulik © UCI

Letizia Paternoster è argento nell’Omnium Femminile

Dopo 3 medaglie maschili, arriva la prima medaglia per le azzurre nella spedizione al Campionato del Mondo su Pista di Berlino: è quella di Letizia Paternoster che, come accaduto già nel 2019, porta a casa l’argento al termine dell’estenuante torneo dell’Omnium.

Una gara ben diversa da quella della passata stagione, con la sorprendente giapponese Yumi Kajihara che ha ben capitalizzato gli sforzi fatti nelle prime tre prove concludendo con 119 punti: la corsa a punti finale si è rivelata tutto sommato deludente, con tutti i tentativi di caccia al giro falliti (compreso uno molto pericoloso di Jennifer Valente e Amalie Dideriksen) Kirsten Wild che non ha fatto fuoco e fiamme come ci si attendeva per ribaltare la situazione e Letizia Paternoster che ha difeso a suon di piazzamenti il suo secondo posto, fino all’emozionante testa a testa nell’ultimo sprint contro la polacca Daria Pikulik, chiudendo a 109 contro 100.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile