Pavel Sveshnikov © Instagram
Pavel Sveshnikov © Instagram

Tragedia a Mosca: muore in corsa a 22 anni il pistard Pavel Sveshnikov

Una terribile tragedia ha scosso oggi il ciclismo russo ma non solo: il giovane pistard Pavel Sveshnikov, 22 anni compiuti lo scorso 3 giugno, è deceduto oggi pomeriggio durante una gara al velodromo Krylatskoye di Mosca. Nella capitale russa era in programma il Grand Prix of Moscow, manifestazione UCI di Classe 1 in calendario dal 3 al 5 settembre: la tragedia è avvenuta durante la Corsa a Punti con Pavel Sveshnikov che, apparentemente per un malore improvviso, è caduto a terra senza contatti con altri corridori. La gara è stata ovviamente interrotta ma il pronto intervento dei medici sul posto non è servito a salvare la vita al giovane ciclista specializzato nella pista ma che l’anno scorso aveva colto qualche discreto piazzamento anche su strada.

La Federazione Russa ha deciso di annullare l’ultimo giorno di gare del Grand Prix of Moscow, ma i corridori si troveranno comunque domani mattina al velodromo moscovita per onorare la memoria del loro collega scomparso.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile