Florian Vachon apre il dominio Arkéa-Samsic al Gp de Lillers © Jean Marc Hecquet
Florian Vachon apre il dominio Arkéa-Samsic al Gp de Lillers © Jean Marc Hecquet

Florian Vachon si ritira, Bouhanni gli dedica la vittoria al GP d’Isbergues

«Sono contento di aver vinto questa gara sia per tutto il team che, in particolar modo, per Florian Vachon che ha disputato oggi l’ultima corsa della sua carriera. Alla vigilia gli avevo detto, scherzando, che dato che sarebbe stata la gara conclusiva da professionista avrebbe dovuto conservare il dorsale. Lui mi ha risposto che l’avrebbe fatto solo se io avessi vinto, così gli avevo garantito che avrei provato a farlo. Dopo il podio ho voluto regalargli sia i fiori che il trofeo e sono felice di avergli dato una vittoria come ricordo della gara finale».

Con queste parole Nacer Bouhanni ha commentato la vittoria di ieri al GP d’Isbergues; il velocista del Team Arkéa-Samsic ha decisamente fatto il massimo per consentire a Florian Vachon di terminare la propria avventura al meglio. Dal 2010 pilastro della compagine bretone, il trentacinquenne di Montluçon si ritira con sei successi da professionista, l’ultima ottenuta quest’anno al GP de Lillers. Sei è anche il numero di partecipazioni, consecutive, al Tour de France, dove si è messo in luce come gregario.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile