Giulio Ciccone con il dottor Magni © Getty Images
Giulio Ciccone con il dottor Magni © Getty Images

Giulio Ciccone abbandona il Giro d’Italia per una bronchite

La Trek-Segafredo annuncia che Giulio Ciccone non prenderà il via oggi nella cronometro del Giro d’Italia a causa di una bronchite. Stamattina lo scalatore abruzzese è stato sottoposto all’ospedale di Conegliano ad esami che hanno confermato il tale responso. La decisione di fermare il vincitore della classifica degli scalatori nell’edizione 2020 è stata adottata di comune accordo tra atleta e dirigenza.

«Come noto, Giulio è stato positivo al Covid-19 a inizio settembre e la sua condizione fisica, per quanto sufficiente per essere al via del Giro, non era ottimale. Gli ultimi giorni, con pioggia e freddo, lo hanno colpito e crediamo che la scelta di fermarlo sia la più prudente, considerando che il suo stato fisico non è perfetto» commenta il dottor Emilio Magni.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile