Un nuova maglia iridata in palio il prossimo 9 dicembre
Un nuova maglia iridata in palio il prossimo 9 dicembre

Stelle del World Tour e specialisti delle gare virtuali: ecco le startlist dei Mondiali UCI eSports

Mercoledì 9 dicembre sarà una giornata particolare per il mondo del ciclismo: la piattaforma online Zwift, infatti, ospiterà la prima edizione dei Campionati del Mondo UCI eSports che vedrà impegnati circa 130 ciclisti tra uomini e donne. Durante il lungo periodo del lockdown abbiamo imparato a conoscere queste gare virtuali in cui i ciclisti possono pedalare tranquillamente da casa loro sui rulli collegati ad Internet. Adesso arriva anche il primo Mondiale ufficiale e la particolarità è quanto sia variegata la lista degli iscritti: tutti assieme troviamo infatti ottimi passisti e scalatori puri, grandi stelle del ciclismo e nomi sconosciuti che però sono veri e propri specialisti di queste competizioni.

Il percorso (partenza alle 14.45 italiane) sarà identico per uomini e donne e misurerà circa 50 chilometri. Per l’Italia saranno in gara Martina Alzini, Francesco Lamon, Michele Scartezzini, Alberto Bettiol e Domenico Pozzovivo mentre tra altri nomi di spicco segnaliamo Victor Campenaerts, Rigoberto Uran, Tom Pidcock, Anna van der Breggen e Annemiek van Vleuten.

Startlist maschile
Australia: William Clarke, Jack Haig, Benjamin Hill, Freddy Ovett, Cooper Sayers, Jay Vine, Nicholas White
Austria: Felix Ritzinger, Moran Vermeulen
Belgio: Victor Campenaerts, Eli Iserbyt, Maximilien Picoux, Jens Schuermans, Lennert Teugels, Julien Van den Brande, Harm Vanhoucke, Lionel Vujasin
Canada: Jordan Cheyne, Charles-Etienne Chrétien, Pier-André Coté, Matteo Dal-Cin, Lionel Sanders
Colombia: Esteban Chaves, Rigoberto Uran
Danimarca: Anders Foldager, Frederik Muff, Nicklas Pedersen, Michael Valgren Hundahl
Francia: Jordan Sarrou
Gran Bretagna: Edward Clancy, Tom Pidcock, Robert Scott, Maximilian Stedman, Andrew Tennant
Germania: Lucas Carstensen, Miguel Heidemann, Jonas Koch, Jason Osborne, Jonas Rapp
Giappone: Fumiyuki Beppu, Nariyuki Masuda
Irlanda: Christopher McGlinchey
Italia: Alberto Bettiol, Francesco Lamon, Domenico Pozzovivo, Michele Scartezzini
Norvegia: Edvald Boasson Hagen, Jonas Iversby Hvideberg, Vidar Mehl
Nuova Zelanda: Ollie Jones
Polonia: Paweł Bernas, Marceli Boguslawski, Michał Kamiński, Wojciech Pszczolarski, Adam Stachowiak, Patryk Stosz
Portogallo: Jorge Magalhães, Miguel Leite Salgueiro
Spagna: Carlos Barbero Cuesta, Victor De La Parte Gonzalez, Ivan Garcia Cortina, Juan Pedro Lopez Perez, Luis Angel Mate Mardones
Sudafrica: Ryan Gibbons, Daryl Impey
Svezia: Olof Åström, Samuel Brännlund, Johan Norén
Svizzera: Lars Forster
USA: Holden Comeau, Lawson Craddock, Brian Hodges, Jadon Jaeger, Ryan Larson, Tanner Ward, Tyler Williams, Cory Williams

Startlist femminile
Australia: Justine Barrow, Sarah Gigante, Jessica Pratt, Bre Vine, Vicktoria Whitelaw, Bree Wilson
Belgio: Mieke Docx
Canada: Olivia Baril, Angela Naeth, Georgia Simmerling
Colombia: Natalia Franco
Danimarca: Marie-Louise Hartz, Annika Langvad, Fie Østerby
Francia: Marie Le Net
Gran Bretagna: Elinor Barker, Megan Barker, Louise Bates, Danielle Christmas, Anna Henderson, Jenny Holl, Sarah Storey
Germania: Franziska Brausse, Lisa Brennauer, Tanja Erath, Hannah Ludwig, Christa Riffel, Finja Smekal
Giappone: Shoko Kashiki, Eri Yonamine
Italia: Martina Alzini
Norvegia: Kristin Falck, Borghild Løvset
Nuova Zelanda: Ella Harris
Paesi Bassi: Anna van der Breggen, Annemiek Van Vleuten, Kirsten Wild
Polonia: Sonia Cięciel, Magdalena Czusz, Aurela Nerlo
Portogallo: Maria Martins
Spagna: Lourdes Oyarbide Jimenez
Sudafrica: Ashleigh Moolman Pasio
Svezia: Emma Belforth, Marlene Bjärehed, Cecilia Hansen
USA: Krista Doebel-Hickok, Kristen Faulkner, Jacqueline Godbe, Kristen Kulchinsky, Laura Matsen-Ko, Courtney Nelson, Shayna Powless, Lauren Stephens, Christie Tracy

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile