Cian Uijtdebroecks in azione © Bora-Hansgrohe
Cian Uijtdebroecks in azione © Bora-Hansgrohe

Il 17enne belga Cian Uijtdebroeks firma per la Bora-Hansgrohe per il 2022

Qualche caso eccezionale c’era stato anche in passato, ma è innegabile che negli ultimi anni stia sensibilmente aumentando il numero di corridori che scelgono di passare giovanissimi nel World Tour. A questi ci si aggiungerà il talento belga Cian Uijtdebroeks, ragazzo classe 2003, che è stato opzionato dalla Bora-Hansgrohe con un contratto triennale a partire dal 1° gennaio 2022.

Uijtdebroeks aveva attirato su di sé l’attenzione di moltissime squadre World Tour lo scorso mese di marzo quando, al debutto nella categoria juniores, aveva dominato la Kuurne-Bruxelles-Kuurne arrivando da solo al traguardo con quasi un minuto di vantaggio sui primi inseguitori. A spuntarla è stata quindi la Bora che potrà seguire il ragazzo da vicino già nel secondo ed ultimo anno nella categoria juniores: nel 2021, infatti, Uijtdebroeks correrà nel Team Auto Eder, formazione giovanile legata dal tempo al team di Ralph Denk che per la prima volta accoglierà nel proprio organico corridori provenienti non solo dalla Baviera.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile