Demi Vollering torna alla Vuelta a Burgos dopo la vittoria di un anno fa ©Team SD Worx-Protime (GettySport)
Donne Élite

Vollering per la terza di fila alla Vuelta a Burgos, sfida Wiebes-Balsamo nelle volate

Startlist, favorite, orari e dove vedere la terza e ultima corsa a tappe in Spagna del mese, in cui la leader della SD Worx vuole vincere ancora. Occasioni anche per le sprinter

15.05.2024 18:30

Dopo Vuelta e Itzulia, il mese di maggio dedicato alle gare a tappe in Spagna si conclude con la quinta edizione della Vuelta a Burgos. Si parte giovedì per quattro tappe con occasioni per le velociste, un arrivo in salita e un'ultima giornata che deciderà la classifica generale.

Dopo due frazioni per velociste, anche se non così scontate e con rischio ventagli e l'arrivo sulla breve salita all'Alto de Rosales, la corsa si deciderà all'ultima tappa sull'Alto de Rozavientos, un muro con punte ben oltre la doppia cifra che scollina a quindici chilometri dall'arrivo di Canicosa de la Sierra, e sostituisce il classico arrivo a Lagunas de Neila. Tutti i dettagli sul percorso di questa Vuelta a Burgos nella consueta analisi.

Vuelta a Burgos 2024, le favorite

La classifica generale si deciderà su salite da puncheur, ma anche senza una vera tappa di montagna Demi Vollering rimane favoritissima, come si è visto la settimana scorsa all'Itzulia. La leader del Team SD Worx-Protime ha vinto nettamente anche la scorsa edizione, e con la forma mostrata nei Paesi Baschi sembra difficilmente battibile, specialmente se riuscirà a replicare i numeri di Mendizorrotz anche sull'Alto de Rozavientos all'ultima tappa. Al suo fianco anche Marlen Reusser, che a sua volta potrebbe ottenere un ottimo piazzamento o una vittoria in situazioni tattiche particolari.

La principale sfidante dovrebbe essere Évita Muzic (FDJ-Suez), che a sua volta vuole concludere un periodo di ottima forte con un altro risultato importante, dopo essere stata l'unica in grado di battere Vollering alla Vuelta. Con lei anche la rientrante Cecilie Uttrup Ludwig, tornata ieri a Durango dopo quasi tre mesi di stop per infortunio. A caccia di un buon risultato anche Elise Chabbey e Neve Bradbury (Canyon//SRAM Racing), Pauliena Rooijakkers (FDJ-Suez), Shirin van Anrooij (Lidl-Trek), Liane Lippert (Movistar Team), Ella Wyllie (Liv AlUla Jayco) e anche Silvia Persico (UAE Team ADQ), che torna a misurarsi con una gara a tappe World Tour dopo essere tornata alla vittoria il 4 maggio a Morbihan.

Occasione anche per la ruote veloci nella prima e nella terza tappa, e per l'occasione torneranno ad incrociarsi anche Lorena Wiebes ed Elisa Balsamo. Le due si sono sfidate raramente in questa stagione, ma potrebbero dare vita a un testa già per la prima maglia di leader nella tappa di apertura a Burgos. Proveranno a fare risultato in volata anche Maike van der Duin (Canyon//SRAM Racing), Alex Manly e Ruby Roseman-Gannon (Liv AlUla Jayco), Emma Norsgaard (Movistar), Tamara Dronova (Roland), Maria Giulia Confalonieri (Uno-X Mobility), Noemi Rüegg (EF Education-Cannondale), Laura Tomasi (Laboral Kutxa-Fundación Euskadi) e Valentina Basilico (Eneicat-CMTeam).

Anche l'anno scorso Wiebes e Balsamo si sono scontrate alla Vuelta a Burgos ©UCI WWT- GettySport
Anche l'anno scorso Wiebes e Balsamo si sono scontrate alla Vuelta a Burgos ©UCI WWT- GettySport

Vuelta a Burgos 2024, la startlist completa

Data powered by FirstCycling.com

Vuelta a Burgos 2024, orari e dove vederla

Giovedì 16 maggio, 1a tappa: ore 14.30 Eurosport streaming
Venerdì 17, 2a tappa: ore 14.30 Eurosport streaming
Sabato 18, 3a tappa: ore 14.30 Eurosport streaming
Domenica 19, 4a tappa: ore 14.30 Eurosport streaming

Otruba professionista? Se magari la smette di complicarsi la vita...
Ecco tutte le altimetrie ufficiali del Giro Next Gen 2024