Elisa Longo Borghini vince la Tre Valli Varesine © Trek-Segafredo - SprintCycling
Donne Élite

Longo Borghini è un sole d’autunno

Elisa ancora in prima pagina: dopo il successo al Giro dell’Emilia vince la Tre Valli Varesine arrivando in solitaria. Sul podio Veronica Ewers e Ane Santesteban

04.10.2022 15:19

Elisa Longo Borghini: è mai stata così forte come in questo 2022? Oggi l’ossolana ha messo a segno un’altra splendida vittoria di questa sua memorabile stagione, andando a conquistare la Tre Valli Varesine tre giorni dopo essersi imposta sul San Luca al Giro dell’Emilia. La trentenne della Trek-Segafredo è arrivata sola soletta al termine degli 88.9 km della gara lombarda (partenza da Busto Arsizio, arrivo a Varese), giunta alla sua seconda edizione. Decisivo il circuito del Montello, ripetuto quattro volte nella seconda metà della corsa.

Nei primi chilometri ci sono stati dei tentativi solitari, prima della slovena Nika Bobnar (BTC City Ljubljana Scott), poi di Alice Gasparini (Isolmant-Premac-Vittoria); quindi nel secondo giro del circuito un allungo di Sophie Wright (UAE ADQ) ha chiamato la risposta di Jelena Eric e Sara Martín (Movistar), Leah Thomas (Trek-Segafredo), Jade Wiel (FDJ-Suez), Morgane Coston (Nazionale francese), Kirstie van Haaften (Parkhotel Valkenburg), Amanda Spratt (BikeExchange-Jayco) ed Elena Pirrone (Valcar-Travel & Service), gruppetto su cui si sono poi portate in un secondo momento Mavi García (UAE ADQ) ed Elisa Longo Borghini (Trek); in ogni caso a circa 20 km dalla conclusione il gruppo delle migliori si è ricompattato sulla discesa che portava al transito da Varese.

All’inizio dell’ultimo giro Longo Borghini ha assestato uno, due, tre fendenti sulla salita di Montello e alla fine a 10 km dal traguardo è riuscita ad andarsene: non l’hanno più vista. Mentre la fuoriclasse di Ornavasso ampliava progressivamente il proprio margine sulle avversarie, il gruppo inseguitore si frazionava, in particolare con il contropiede di Veronica Ewers (EF Education-TIBCO), riuscita a propria volta a distanziare le altre, mentre Ane Santesteban (BikeExchange), avvantaggiatasi, è stata raggiunta in dirittura d’arrivo pur riuscendo a salvare comunque il podio.

Riepilogando, Elisa Longo Borghini ha vinto con 26″ su Ewers (seconda come all’Emilia) e 34″ su Santesteban nella cui scia sono arrivate, in volata ristretta, Elisa Balsamo (Trek), la vincitrice dello scorso anno Arlenis Sierra (Movistar), Spratt, Pirrone, Évita Muzic (FDJ), Quinty Schoens (Parkhotel), Urska Pintar (UAE) e, fuori dalla top ten ma nel medesimo gruppetto, Mavi García e Gaia Realini (Isolmant).

Quelli del Wolfpack legnano tutti a Legnano
Nella Città Giardino spunta un fiore biondino