Il podio della seconda tappa della Course de la Paix © Twitter
Il podio della seconda tappa della Course de la Paix © Twitter

Course de la Paix, seconda tappa a David Gaudu. Quarto Edward Ravasi, decimo Giovanni Carboni

La seconda frazione della Course de la Paix ha mantenuto le aspettative dimostrandosi impegnativa: al termine dei 123 km tra Krnov e Dlouhé Strane a vincere è stato il francese David Gaudu, bravo a giungere in solitaria sul traguardo posto a 1319 metri slm dopo aver fatto parte fino ai meno 5 km di un gruppetto composto da sedici unità.

Il diciannovenne ha staccato nel finale i rivali, rifilando 7″ al britannico Tao Geoghegan Hart e 8″ allo svizzero Kilian Frankiny. Quarto a 8″ il migliore degli italiani, ossia Edward Ravasi: a 14″ ha terminato il britannico James Knox mentre a 19″ si sono piazzati il francese Aurelien Paret-Peintre, i belgi Bjorg Lambrecht e Steff Crass, il ceco Michal Schlegel e l’altro azzurro Giovanni Carboni, decimo. Dodicesimo a 35″ è invece il risultato di Marco Tecchio.

Gaudu si è impossessato della maglia di capoclassifica con 11″ di margine su Geoghegan Hart, 14″ su Frankiny e 18″ su Ravasi. Domani ultima tappa di 160 km a Jesenik con ben cinque gpm fra cui la salita finale di 2 km con pendenze attorno all’8%.

Archivio

La vignetta di Pellegrini