Armitstead conferma che la compagna di squadra Majerus è la vincitrice della prima tappa © Boels Dolmans
Armitstead conferma che la compagna di squadra Majerus è la vincitrice della prima tappa © Boels Dolmans

Christine Majerus prima leader dell’Aviva Women’s Tour, terza Giorgia Bronzini

Terza vittoria stagionale per la 29enne lussemburghese Christine Majerus che oggi a Norwich è stata la più veloce al termine della prima tappa dell’Aviva Women’s Tour: la portacolori della Boels-Dolmans ha battuto Marianne Vos mentre in terza e quarta posizione si sono piazzate le italiane Giorgia Bronzini e Marta Bastianelli; da segnalare l’ottavo posto della statunitense Allison Tetrick che nei 20 chilometri finali ha tentato un’azione solitaria toccando anche un vantaggio massimo di 1’45” sul gruppo ma è stata raggiunta proprio in pieno sprint.

Nel finale una caduta e l’alta velocità hanno causato diversi frazionamenti nel gruppo: dietro alle prime otto, sono arrivate tre atlete (tra cui Elisa Longo Borghini e Anna Trevisi) a 6″, Lizzie Armitstead ed Emma Johansson hanno perso 9″, 13″ il distacco di Anna Van der Breggen mentre Lisa Brennauer, Ashleigh Moolman e Alena Amialiusik hanno lasciato per strada ben 25″. In classifica generale Christine Majerus ha 1″ di vantaggio su Marianne Vos, 6″ su Giorgia Bronzini, 7″ su Leah Kirchmann e 10″ su Marta Bastianelli.

Archivio

La vignetta di Pellegrini