Halvorsen il più forte ad Autun © Twitter
Halvorsen il più forte ad Autun © Twitter

Halvorsen batte Albanese ed allunga la striscia positiva norvegese al Tour de l’Avenir

Dopo due giornate all’insegna delle fughe, arrivo in volata al Tour de l’Avenir, con successo, come ieri, per un norvegese: Kristoffer Halvorsen. Il veloce 20enne, che si era messo in mostra in primavera giungendo secondo alla Nokere Koerse, ha battuto ad Autun, dopo 171 km di prova, il nostro Vincenzo Albanese ed il britannico Johnathan Dibben. Tutto ciò al termine dell’ultima tappa “facile”, alla quale seguirà una crono individuale e 4 frazioni di montagna, addormentata dalla fuga solitaria dello sloveno David Per fino a 33 km dal traguardo. Alcuni tentativi si sono verificati anche dopo il ricongiungimento, prima con Adrien Costa (USA), Galym Akhmetov (Kazakistan) e Gonzalo Serrano (Spagna), poi col britannico Gabriel Cullaigh, ripreso ai -5.

La classifica generale resta in variata col vincitore di ieri, Amund Grondahl Jansen, tutt’ora in maglia gialla.

Archivio

La vignetta di Pellegrini